IPv6 è la “nuova” versione dell’Internet Protocol che piano piano sostituirà il “vecchio” e caro IPv4. IPv6 introduce una grande quantità di novità e migliorie e costituisce un importante salto culturale e di tecnologico.

Questo salto culturale e tecnologico, oltre che i problemi di compatibilità con i device di rete, sta rallentando l’adozione di questo protocollo.

Se volete implementare un laboratorio per provare lo stack IPv6 presente in Windows Server 2008 R2 e Windows 7, Microsoft vi mette a disposizione tutte le risorse necessarie.

Per effettuare tutti i test proposti nel laboratorio su IPv6 sono necessarie quattro macchine virtuali (o fisiche) Windows Server 2008 R2 e una macchina virtuale (o fisica) Windows 7.

Per creare le macchine di test potete scaricare i VHD e i file ISO con le versioni trial dei due sistemi operativi:

Se avete una sottoscrizione TechNet potete utilizzare le immagini ISO disponibili sul portale di download.

Una volta recuperati i sistemi operativi potete costruire l’ambiente base di test seguendo la guida Test Lab Guide – Base Configuration.

A questo punto potete implementare l’ambiente di test per IPv6 seguendo la guida Test Lab Guide – Demonstrate IPv6.

Sono disponibile anche le guide per implementare due laboratori aggiuntivi:

Sul sito Test Lab Guides è possibile trovare le guide per implementare molti altri laboratori relativi a prodotti e tecnologie Microsoft. Se dovete valutare l’adozione di un nuovo prodotto o di una nuova tecnologia vi invito caldamente a visitare questo sito.

Un altro il sito molto utile in fase di sperimentazione e test di nuove tecnologie e prodotti o in fase di studio è il Microsoft Virtual Labs: potete accedere a dei laboratori già pronti con delle ottime guide passo passo che vi aiutano a scoprire le funzionalità di moltissimi prodotti Microsoft.

Per finire voglio segnalarvi la nuovissima Microsoft Virtual Accademy dove potete trovare moltissimi corsi dedicati a virtualizzazione e cloud.

Beh… buono studio a tutti.

Giorgiofull_purple