Il team di sviluppo ha annunciato che la versione definitiva dei Linux Integration Components for Hyper-V R2 è stata rilasciata ed ora disponibile su Microsoft Downloads.

Gli Integration Component forniscono i device driver sintetici per la rete e lo storage per le versioni di Linux supportate.

Test interni (NetPerf e XDD) mostrano un incremento di prestazioni, rispetto alla versione precedente degli IC di circa il 500% per la rete e di circa il 200% per lo storage (non ho informazioni ulteriori sui test eseguiti).

I sistemi operativi host supportati sono:

  • Windows Server 2008 standard, enterprise e datacenter
  • Microsoft Hyper-V Server 2008
  • Windows Server 2008 R2 standard, enterprise e datacenter
  • Microsoft Hyper-V Server 2008 R2

Quindi i nuovi IC per Linux supportano entrambe le versioni di Hyper-V disponibili ad oggi.

I sistemi operativi guest (macchine virtuali) supportati sono ad oggi:

  • SUSE Linux Enterprise Server 10 SP2 x86 e x64
  • SUSE Linux Enterprise Server 11 x86 e x64

Qualcuno si chiederà: e il supporto di RedHat che hai annunciato qualche giorno fa?

Se rileggete il post di qualche giorno fa noterete che al momento RedHat ha certificato RHEL 5.2 su Hyper-V solo con i driver emulati, mentre gli IC for Linux forniscono i device driver sintetici (qui informazioni sulla differenza).

Il processo di certificazione di RedHat richiede che tutti i device driver siano inseriti nel kernel di Linux prima di procedere al loro test.

Come sapete il codice sorgente dei Linux Integration Component for Hyper-V R2 (circa 20000 linee di codice) è stato sottomesso al Linux Driver Project per l’integrazione nel Kernel di Linux che dovrebbe avvenire entro i prossimi due cicli di rilascio del Kernel. Ci si aspetta quindi che RedHat riesca a certificare i Linux IC entro il 2010.

Potete già ora scaricare i Linux Integration Components for Hyper-V R2.

Buona giornata a tutti

Giorgio