Articolo originale pubblicato venerdì 30 novembre 2012

Abbiamo ricevuto alcune domande sull'esecuzione di Office 365 ProPlus, e in particolar modo relative all'archiviazione dei dati delle applicazioni, alla scalabilità e alla distribuzione. In questo blog forniamo le risposte a queste domande.

È necessaria una connessione Internet per eseguire le applicazioni di Office 365 ProPlus?

Office 365 ProPlus può essere installato ed eseguito con o senza una connessione Internet. In una distribuzione gestita, eseguita da un amministratore di sistema per i propri utenti, l'installazione avviene solitamente senza connessione Internet attraverso strumenti di distribuzione software come System Center Configuration Manager. Per le installazioni offline, l'attivazione di Office necessita di una sola connessione a Internet al primo avvio per assegnare un account utente all'installazione di Office 365 ProPlus. In seguito saranno effettuati controlli periodici per verificare che l'account sia ancora attivo. Queste chiamate di attivazione si servono di una larghezza di banda molto ridotta. Durante il normale utilizzo delle applicazioni di Office 365 ProPlus, gli utenti non necessitano di una connessione Internet.

Office 365 ProPlus offre soltanto le applicazioni Web anziché le versioni complete delle applicazioni di Office?

Office 365 ProPlus include le stesse applicazioni disponibili nella suite client Office Professional Plus 2013, tra cui:

  • Access

  • Excel

  • InfoPath

  • OneNote

  • Outlook

  • PowerPoint

  • Lync

  • Publisher

  • Word

Le versioni di Office basate su Windows Installer (MSI) e A portata di clic condividono lo stesso codice dell'applicazione sottostante. Quando eseguono le applicazioni di Office, gli utenti non notano alcuna differenza tra un'installazione A portata di clic e un'installazione MSI: entrambe sono installate localmente sul PC Windows, entrambe scrivono in %programfiles%, entrambe assegnano associazioni di file predefinite in Windows e entrambe sono memorizzate in Windows come applicazioni installate, rilevabili attraverso l'inventario del software. Le differenze principali tra i pacchetti MSI e A portata di clic consistono nell'installazione, disinstallazione e nel processo di aggiornamento del software, le differenze nell'applicazione in sé sono quasi impercettibili per gli utenti di Office.

A portata di clic è una tecnologia di streaming e virtualizzazione che consente di ridurre significativamente il tempo necessario per scaricare e utilizzare i prodotti Office. Lo streaming consente di iniziare a usare i prodotti A portata di clic anche quando il download del prodotto completo è ancora in corso. A portata di clic per i prodotti Office 365 si basa sulle tecnologie di virtualizzazione e streaming Microsoft Application Virtualization (App-V). Le risorse A portata di clic sono eseguite in un ambiente virtuale isolato rispetto al sistema operativo locale.

La virtualizzazione A portata di clic offre i vantaggi seguenti:

  • L'isolamento delle risorse in un ambiente virtuale consente la coesistenza delle versioni precedenti di Office e migliora i processi di pulizia e ripristino. Utilizzando Office 365 ProPlus potete minimizzare i tempi di fermo durante l'esecuzione dei test. A portata di clic supporta le installazioni parallele di Office: ciò vale a dire che per testare Office 2013 non sarà necessario disinstallare le versioni precedenti di Office.

    Gli utenti possono testare la nuova versione di Office senza necessariamente disinstallare la versione corrente. Consigliamo di usare le installazioni parallele solo come parte dei test e dei pilot di Office prima della distribuzione, e non come soluzione a lungo termine per l'ambiente di produzione. All'avvio del processo di distribuzione è consigliabile disinstallare, o chiedere agli utenti di disinstallare le versioni precedenti Office presenti sui loro computer.

  • Office è più integrato, e consente l'integrazione dei componenti aggiuntivi locali con l'ambiente virtuale.

  • Lo streaming aiuta a migliorare le prestazioni. Il pacchetto Office viene estratto e diviso gradualmente, e l'utilizzo di CPU e banda risulta ottimizzato.

I dati delle applicazioni di Office devono essere ospitati nel cloud?

No, potete continuare ad archiviare i dati delle applicazioni di Office in locale. Anzi, potete usare le impostazioni di Criteri di gruppo per impedire l'archiviazione o la lettura da percorsi su cloud, se necessario. Potete ad esempio utilizzare le impostazioni dei criteri Percorsi attendibili per disattivare tutti i percorsi attendibili nelle applicazioni specificate.

Le impostazioni di roaming applicano le impostazioni personalizzate dell'utente e si collegano ai file memorizzati nei percorsi HTTP, ma non eseguono il roaming dei file. Pertanto l'end point, che sia un PC gestito o un PC non gestito, necessita dell'accesso ai file per poter mostrare i documenti recenti. Potete inoltre usare Criteri di gruppo per disattivare le impostazioni di roaming in caso aveste preoccupazioni relative a nomi o percorsi di file che saranno memorizzati nel cloud. Per maggiori informazioni, vedere Controllo delle impostazioni di roaming tramite Criteri di gruppo in Novità delle impostazioni utente e di roaming in Office 2013.

Se avete preoccupazioni relative al roaming nel cloud dei dati aziendali attraverso un account Microsoft, potete disattivare l'accesso mediante account Microsoft. Gli utenti non potranno più accedere a Office usando un account Microsoft, e di conseguenza le impostazioni non troveranno alcun account attraverso il quale eseguire il roaming.

Potete disattivare l'account Microsoft attraverso le seguente impostazione di Criteri di gruppo:

Configurazione utente\Modelli amministrativi\Office 2013\Varie\Blocca accesso a Office. Per ulteriori informazioni, vedere Accesso a Office 2013.

Per ulteriori informazioni sui Modelli amministrativi di Office, vedere File dei modelli amministrativi di Office 2013 e File dei modelli amministrativi di Office 2013 (ADMX, ADML) e Strumento di personalizzazione di Office.

Posso gestire la distribuzione?

Sì. Negli scenari aziendali distribuiti, agli utenti non è consentito installare Office 365 ProPlus dal portale di Office 365. Gli amministratori possono usare lo Strumento di distribuzione di Office per pianificare le installazioni A portata di clic di Office 365 ProPlus in locale, servendosi di strumenti di distribuzione software o supporti multimediali come DVD e drive USB.

Per eseguire il download dei prodotti Office 365 A portata di clic in locale e per personalizzare un'installazione, gli amministratori possono eseguire lo Strumento di distribuzione di Office e fornire un file Configuration.xml personalizzato. Potete scaricare lo Strumento di distribuzione di Office per A portata di clic dall'Area download Microsoft. Il download include un file di configurazione di esempio, Configuration.xml.

Potete usare il file Configuration.xml di A portata di clic per:

  • Aggiungere o rimuovere prodotti dall'installazione

  • Aggiungere o rimuovere lingue dall'installazione

  • Specificare le opzioni di visualizzazione

  • Impostare le opzioni di registrazione

  • Specificare il comportamento degli aggiornamenti del software per A portata di clic

Sono disponibili diverse opzioni per distribuire Office 365 ProPlus da un percorso locale. Ad esempio, per semplificare e automatizzare il processo di installazione per gli utenti, potete utilizzare uno script o un file batch. Office 365 ProPlus funziona inoltre con i prodotti di distribuzione software, tra cui System Center Configuration Manager, Microsoft Deployment Toolkit, oppure uno script di avvio del computer di Criteri di gruppo per la distribuzione dello script o del file batch.

È possibile tenere sotto controllo gli aggiornamenti?

Sì, avete il pieno controllo sulla versione di Office applicata e sul comportamento degli aggiornamenti del software. Per impostazione predefinita, le installazioni A portata di clic di Office 365 ProPlus sono aggiornate automaticamente, e la procedura di aggiornamento rileva e scarica automaticamente i nuovi dati in background. Office rileva la presenza di eventuali aggiornamenti ogni giorno e li applica non appena diventano disponibili. Questa è l'opzione consigliata poiché consente agli utenti di restare al passo con la protezione.

Se preferite testare gli aggiornamenti prima di distribuirli, potete scegliere un percorso gestito nel quale il servizio di aggiornamento di Office 365 ProPlus cerca gli aggiornamenti (un percorso HTTP o UNC di vostra scelta). Potete farlo utilizzando lo Strumento di distribuzione di Office e specificando le opzioni di aggiornamento nel file Configuration.xml. Dopo aver pubblicato una build di Office convalidata e testata nello stesso percorso, il servizio di aggiornamento continua a cercare aggiornamenti a cadenza quotidiana e li applica automaticamente in background da quello stesso percorso.

Per distribuire le build di Office aggiornate potete anche usare gli strumenti di distribuzione software. In questo caso dovete disattivare il servizio di aggiornamento automatico durante l'installazione di Office, e gli aggiornamenti saranno forniti come nuove installazioni di build attraverso gli strumenti di distribuzione software.

Se si sceglie di aggiornare automaticamente Office 365 Pro Plus dal servizio pubblico di Office 365, oppure di pubblicare gli aggiornamenti in percorsi gestiti, oppure di disabilitare gli aggiornamenti ed eseguire il programma di installazione di Office periodicamente con le nuove build, Office applicherà solo i file differenziali necessari per aggiornare l'installazione di Office, riducendo così al minimo il consumo di banda. Una serie delle build di Office A portata di clic più recenti sarà fornita agli amministratori di Office 365 per aiutarli a rimanere aggiornati, e per fornire loro la flessibilità necessaria per consentire l’esecuzione di test prima della distribuzione delle build nell'ambiente di produzione. Si consiglia tuttavia di utilizzare sempre la versione più recente in modo tale che gli utenti dispongano degli aggiornamenti della protezione più recenti.

Inviateci le vostre domande, e faremo il possibile per rispondervi. Controllate anche il blog di Office 365 Preview per ulteriore contenuto su A portata di clic.

Questo è un post di blog localizzato. L'articolo originale è disponibile in Frequently asked questions about Office 365 ProPlus