Articolo originale pubblicato venerdì 16 novembre 2012

Quando si distribuisce il dashboard di telemetria ai clienti, è possibile specificare fino a quattro etichette che descrivono gli utenti. Le etichette rappresentano una delle caratteristiche chiave del dashboard di telemetria perché consentono di filtrare i dati di telemetria raccolti a seconda di posizione geografica, gruppo aziendale individuale, tipi di utente specifici, e così via.

Utilizzando le etichette potete ottenere preziose informazioni su quali documenti vengono usati più spesso in una data posizione specifica, oppure da un gruppo aziendale, e così via. Queste informazioni sono utili perché vi aiutano a stabilire quali sono i documenti critici per l'attività, che devono quindi essere testati per i gruppi specifici prima dell'aggiornamento. Ad esempio, i documenti di tipo finanziario non compaiono quando si visualizza l'inventario di tutti i documenti aziendali come nella prima immagine di seguito. Filtrando i dati per “North America” e “Finance,” è possibile trovare i documenti di importanza critica per il gruppo Finance, come mostrato nella seconda immagine.

Inventario dei documenti senza etichette:

Inventario dei documenti filtrato secondo le etichette “North America” e “Finance”:

Le etichette vengono applicate per utente, e non per computer, attraverso Criteri di gruppo o il registro di sistema. A seconda del livello di granularità secondo il quale si vuole filtrare i dati di telemetria, sono disponibili diverse modalità per la distribuzione delle etichette. In questo articolo illustriamo le seguenti pratiche ottimali per distribuire le etichette nei vostri ambienti specifici.

  • Usare Criteri di gruppo e impostare le etichette sulla base della struttura di Active Directory.
  • Usare uno script di PowerShell per generare Oggetti criteri di gruppo filtrati per gruppo di sicurezza.
  • Usare un VBScript per impostare le etichette sulla base delle informazioni dell'utente memorizzate in Active Directory.

Usare Criteri di gruppo e impostare le etichette sulla base della struttura di Active Directory

Se il vostro ambiente Active Directory dispone di configurazioni dominio/sito/OU che possono essere usate per le etichette, il metodo più semplice per distribuirle consiste in Criteri di gruppo. Ad esempio, potete configurare Oggetti criteri di gruppo collegati a domini Africa, APAC, Europe, North America, LATAM, ecc., per impostare etichette relative a utenti appartenenti a questi domini geografici. Per creare un Oggetto criteri di gruppo, scaricate i File dei modelli amministrativi di Office 2013 (ADMX/ADML). Troverete maggiori informazioni sulla configurazione delle etichette usando Criteri di gruppo in Distribuire il dashboard di telemetria.

Usare uno script di PowerShell per generare Oggetti criteri di gruppo filtrati per gruppo di sicurezza

Un altro modo per distribuire le etichette usando Criteri di sicurezza ha a che fare con i i filtri di sicurezza. Questo metodo consente di sfruttare gruppi di sicurezza esistenti o creati appositamente per applicare Oggetti criteri di gruppo per le etichette. Ad esempio, potreste disporre già di gruppi di sicurezza per ciascun gruppo aziendale, come Engineering, Finance, Marketing, Sales e Support. Potete quindi creare un Oggetto criteri di gruppo per distribuire l'etichetta “Finance” e filtrare l'Oggetto criteri di gruppo secondo il gruppo di sicurezza “Finance”. In tal modo potete distribuire l'etichetta “Finance” agli utenti che sono membri del gruppo di sicurezza “Finance”. Utilizzando i filtri di sicurezza degli Oggetti criteri di gruppo potete distribuire più etichette granulari rispetto al semplice collegamento di un Oggetto criteri di gruppo a un dominio/sito/OU, ma dovrete creare Oggetti criteri di gruppo per ciascuno dei gruppi di sicurezza di destinazione.

Per rendere tutto più semplice, abbiamo creato uno script di Windows PowerShell che automatizza la creazione e il filtro degli Oggetti criteri di gruppo sulla base delle informazioni contenute in un file .csv. Grazie allo script potrete creare facilmente più Oggetti criteri di gruppo contemporaneamente, con o senza filtro di sicurezza (fino a 1.000 Oggetti criteri di gruppo), come segue:

1.     Creare un file .csv che abbia lo stesso nome dell'Oggetto criteri di gruppo, dominio/sito/OU collegati, nomi delle etichette e nomi dei gruppi di sicurezza usati per il filtro.

2.     Eseguire lo script di PowerShell fornito.

a.  Lo script attingerà informazioni dal file .csv e creerà automaticamente gli Oggetti criteri di gruppo.

b.  Lo script collegherà gli Oggetti criteri di gruppo al dominio/sito/OU di destinazione specificato.

Per maggiori informazioni sullo script di Windows PowerShell, vedere Create Group Policy Object for Tags (Labels) of Telemetry Dashboard (Creazione di Oggetti criteri di gruppo per le tag del dashboard di telemetria).

Usare VBAScript e impostare etichette sulla base delle informazioni dell'utente memorizzate in Active Directory

Se non avete strutture di Active Directory appropriate o gruppi di sicurezza da usare per le etichette, non è un problema. Noi forniamo un VBscript che può essere eseguito sui computer degli utenti finali per inserire le etichette nel registro di sistema locale sulla base delle informazioni di accesso degli utenti in Active Directory.

Ad esempio, un oggetto utente in Active Directory contiene informazioni quali “Sede,” “Dipartimento,” ”Posizione,” “Dominio,” ecc. Lo script si servirà di queste informazioni di Active Directory e riempirà le etichette nel registro di sistema "per utente". La distribuzione del VBScript agli utenti finali attraverso uno script di accesso o Criteri di gruppo consente di fornire etichette personalizzate agli utenti.

Per maggiori informazioni su VBScript, vedere Add Tags (Labels) for Office Telemetry Dashboard (Aggiunta di tag per il dashboard di telemetria di Office).

D&R

Ecco le risposte ad alcune domande che ci sono state poste in relazione a questi script:

Posso utilizzare tutti e tre i metodi per le etichette?
Sì, ma è necessario evitare conflitti degli Oggetti criteri di gruppo quando sono applicate diverse etichette allo stesso gruppo di destinazione / di sicurezza, ecc. Quando un Oggetto criteri di gruppo e un VBScript impostano etichette diverse per gli stessi utenti, l'Oggetto criteri di gruppo ha sempre la precedenza.

C'è un limite al numero di etichette sulle quali si possono raccogliere i dati?
A livello tecnico, non ci sono limiti rispetto al numero di etichette. Tuttavia, è consigliabile impostare un numero compreso tra 1 e 50 per ciascuna etichetta (etichetta1-etichetta4) per rendere agevole la scelta nel dashboard. Se si impostano più di 1.000 etichette, ad esempio, scegliere quella giusta può risultare complicato.

Esiste un ordine di precedenza delle etichette?
Le etichette sono visualizzate in ordine alfabetico.

Posso salvare una combinazione di filtri di etichette come "modello", e assegnarvi un nome, così che possa eseguirlo di nuovo anche se non ricordo la combinazione?
Se avete usato un Oggetto criteri di gruppo, potete applicarlo a un'altra destinazione, ma nel caso di VBScript non è possibile salvare la combinazione di etichette.

Fateci sapere se questi script vi sono stati utili.

Grazie per l'attenzione. Spero che questi script vi aiutino nella distribuzione delle etichette nel dashboard di telemetria, e vi aiutino a sfruttare tutto il potenziale delle etichette negli scenari di aggiornamento e monitoraggio di Office. Come sempre, domande e commenti sugli script sono benaccetti. Potete aggiungere i vostri commenti al post oppure nello Script Repository.

Questo è un post di blog localizzato. L'articolo originale è disponibile in Deploying labels (tags) for better analysis in Telemetry Dashboard