Mi sto divertendo molto all'RSAConference2011, qui a San Francisco. Oggi la giornata è iniziata molto piacevolmente, con la presentazione del riconoscimento RSA Lifetime Achievement Award, conferito a Ron Rivest, Adi Shamir e Leonard Adleman, del gruppo RSA stesso. La presentazione è stata accolta addirittura da una standing ovation, cui sono seguiti un discorso introduttivo, prolungatosi per tutta la mattina, e molte diverse sessioni dedicate tra cui scegliere nel corso del pomeriggio. Di seguito indico alcuni punti importanti e informazioni di riepilogo della giornata di oggi all'RSAConference2011:

  • Il cloud computing è un argomento delicato. Molte società stanno esaminando diversi tipi di cloud computing per rispondere alle proprie esigenze aziendali o ne utilizzano già una soluzione. Quando si affronta il cloud computing, naturalmente, la sicurezza rappresenta una fonte di preoccupazione. Molti sono i fornitori presenti all'RSA impegnati a gestire tali preoccupazioni in materia di sicurezza.
  • Definizione di cloud computing. Vi è qualche elemento di confusione riguardo alla definizione di cloud computing. Di fatto, lo standard di settore sembra corrispondere alla definizione fornita dal NIST.
  • Molte delle vulnerabilità a livello di sicurezza si verificano in quanto i computer non sono aggiornati per quanto riguarda l'applicazione delle patch di protezione. Copie piratate del software (sistemi operativi o applicazioni) possono essere più facilmente sfruttate dagli hacker, in quanto i computer che eseguono il software piratato non sono in genere aggiornati con le patch software più recenti per le vulnerabilità note a livello di sicurezza.

Di seguito sono disponibili alcune risorse importanti che potrebbero risultare utili per gli elementi citati in precedenza:

Se, inoltre, desiderate linee guida e consigli su Office 2010 e la sicurezza, troverete numerose informazioni utili all'indirizzo seguente:

Non vedo l'ora di partecipare ad altri interventi e sessioni dedicate nei prossimi giorni. Spero solo che il vento si calmi, perché gli scricchiolii dell'edificio dell'albergo in centro in cui alloggio sono piuttosto snervanti e anche un po' irritanti. Fortunatamente il cielo nuvoloso e la pioggia mi fanno sentire a casa, proprio come a Seattle. Buona notte e, se vi trovate all'RSA, forse ci incontreremo domani, anche se sarà piuttosto uno scontro, ripensando all'affollamento dei corridoi dopo alcune delle sessioni di oggi, in cui due lunghe file di persone tentavano di procedere in direzione opposta, in realtà senza avanzare di molto. Forse domani il traffico verrà diretto da alcuni addetti al traffico :-). A presto! 

Ross Carter, CISSP

Questo è un post di blog localizzato. Consultate l'articolo originale: RSA Conference 2011 - Cloud Computing