Articoli di Office.com per l'utilizzo di Access con SQL Server

Un cliente di nome The Borg ha recentemente risposto al nostro post di blog (Almost) everything you ever wanted to know about Access 2010 con il commento seguente:

Access è uno strumento eccezionale, ma quando chiediamo agli utenti di eseguire la migrazione da origini dati incentrate su Access a dati basati solo su SQL Server, non possiamo fornire una documentazione adeguata. L'unico grosso cambiamento nella nostra azienda è costituito proprio dall'obbligo di utilizzare solo dati SQL, continuando tuttavia a utilizzare le stesse interfacce per le lingue orientali. Quando cerchiamo informazioni su come implementare tale soluzione, troviamo argomenti relativi ai servizi di Access e così via, ma nessun consiglio specifico per il passaggio da una versione di Access in una lingua orientale a un back-end SQL.

In Office.com sono disponibili contenuti che illustrano quattro diversi modi di utilizzare Access con SQL Server: 

  • Importare o creare un collegamento a dati disponibili in un database di SQL Server esistente.
  • Spostare i dati da Access a SQL Server tramite Upsize guidato (vengono generate tabelle collegate a SQL Server).
  • Creare un file di progetto di Access (ADP), che garantisce un'integrazione più stretta tra il database di SQL Server e l'applicazione Access.
  • Utilizzare una query pass-through, che implica l'invio di una stringa SQL a un server tramite ODBC, l'elaborazione della query da parte del server e la restituzione dei soli risultati in rete (diversamente da quanto avviene utilizzando le tabelle collegate, per cui l'elaborazione viene eseguita localmente). Questo metodo è adatto agli scenari in cui l'utente dispone di un desktop poco potente e desidera utilizzare il server per l'elaborazione delle query oppure desidera eseguire una query che richiama una stored procedure nel sistema SQL Server, perché non è supportata localmente.

Alcuni articoli non sono stati aggiornati per le ultime versioni di Access, ma quasi tutti i contenuti relativi alle versioni precedenti sono ancora validi, perché le funzionalità coinvolte non sono molto cambiate nel tempo, anche se esistono alcune piccole differenze relative alla posizione dei comandi specifici.

Per ulteriori informazioni su queste opzioni, fate clic sui collegamenti seguenti. 

Quando si ricercano in Office.com ulteriori dettagli su funzionalità specifiche, a volte è possibile trovare maggiori informazioni evitando di limitare l'ambito della ricerca a una specifica versione di Access. Sul lato sinistro della pagina dei risultati di ricerca è possibile provare a fare clic su Tutti i programmi (All Programs) o a utilizzare la funzionalità Modifica programmi personali (Edit my programs) per aggiungere alcune versioni precedenti di Access all'ambito della ricerca, quindi fare clic su Microsoft Access per eseguire la ricerca per tutte le versioni aggiunte.

 

 Desidero ringraziare gli autori degli articoli di  Office.com su Access per l'assistenza prestata durante la scrittura di questo post di blog.

 

 

Questo è un post di blog localizzato. Consultate l'articolo originale: Office.com articles for using Access with SQL Server