Che cosa aspettarsi dal lancio del prodotto per le aziende? Una conversazione con il responsabile tecnico di Office

Siamo felici di annunciare che Office 2010 è disponibile per i clienti business a partire da oggi. Oltre che negli eventi virtuali relativi al lancio, potete trovare di seguito ulteriori informazioni nella conversazione che Takeshi Numoto ha avuto con Antoine Leblond, il responsabile tecnico per Office 2010, che approfondisce alcuni aspetti del prodotto dal punto di vista della progettazione.

T: Parliamo di Office 2010 da oltre un anno. Perché le aziende devono sintonizzarsi sul nostro "lancio" il 12 maggio?

A: Parlando francamente, sappiamo tutti che le aziende ora hanno più opzioni di produttività rispetto al passato. Nonostante queste opportunità, oltre 90 milioni di aziende si avvalgono delle applicazioni di Office per eseguire il lavoro necessario. Secondo il sondaggio CIO 2010, il 63% di coloro che hanno risposto prevede che gli sforzi dei reparti IT mireranno a migliorare la produttività degli utenti finali e il 58% sarà volto a una riduzione dei costi di gestione. Office 2010 è stato creato per aiutare il personale IT a realizzare tali obiettivi. Secondo me, il giorno del "lancio" è veramente un'occasione per dimostrare che stiamo offrendo una soluzione realmente in grado di soddisfare le esigenze delle aziende oggi e in futuro.

T: Quindi, è un giorno in cui dimostrare che abbiamo ascoltato i clienti e abbiamo creato un prodotto basato sulle loro necessità. Con Office 2010, che cosa offriamo alle aziende?

A: La risposta più appropriata sarebbe che alle aziende viene offerta una famiglia di prodotti affidabile, sicura e già nota che consente di rinnovare ed espandere la propria attività. Lascio però a te i discorsi di marketing. Personalmente ho parlato con diversi clienti che mi hanno tutti detto di avere bisogno di risparmiare senza che questo però sia a discapito della produttività dei lavoratori. Abbiamo dato ascolto ai clienti e abbiamo migliorato gli strumenti che utilizzano ogni giorno da oltre 20 anni per svolgere il loro lavoro. Siamo consapevoli del fatto che oggigiorno si lavori in modo diverso rispetto a qualche anno fa e che gli utenti si aspettino che il loro software funzioni di conseguenza. Pensa ai sempre più numerosi scenari di collaborazione, al social networking e alla mobilità o all'utilizzo di elementi multimediali nei documenti, per fare solo qualche esempio. Le aziende possono perciò usufruire di strumenti di produttività che consentono di adattarsi alle diverse tendenze del mercato, ad esempio potendo passare alla cloud secondo la loro tempistica specifica e con l'esperienza di dipendenti con cui da decenni hanno instaurato un rapporto di fiducia.

T: In che modo credi che la nuova versione di Office affronti i reali punti dolenti dell'attività delle aziende?

A: Office 2010 è incentrato sul concetto che gli utenti necessitino di una soluzione di produttività che consenta loro di lavorare, indipendentemente dalla capacità, ovunque si trovino. Perciò, quando sento voi del reparto marketing che definite Office 2010 come il prodotto in grado di garantire "la migliore esperienza di utilizzo con PC, telefono e browser", sorrido perché questo è esattamente l'assunto intorno al quale abbiamo sviluppato il prodotto. Con funzionalità come la barra multifunzione configurabile tra le diverse applicazioni, le opzioni per visualizzare e ignorare la conversazione disponibili in Outlook e una maggiore interoperabilità per i formati dei documenti, diamo ai clienti il pieno controllo sulla loro produttività. Mi sento quindi di poter dire che Office 2010 si rivolge a una forza lavoro sempre più variegata, consente alle aziende di aumentare la produttività limitando i costi e facilita la gestione del sovraccarico di informazioni per le società di piccole e grandi dimensioni.

T: In conclusione, dimmi qualcosa che non so.

A: Sapevi che ogni mese, per sette mesi di seguito, un milione di persone ha scaricato Office 2010 beta? Questo, come hai detto anche tu qualche tempo fa, è il miglior software in versione beta di tutta la storia Microsoft e tali dati sono una dimostrazione della grande richiesta che registriamo per il valore accresciuto di Office 2010.

Speriamo che oggi vi sintonizzerete sull'evento virtuale per sentire direttamente da alcuni dei nostri clienti i motivi per cui stanno investendo in Office 2010 e nella nuova serie di prodotti 2010.

immagine

Questo è un post di blog localizzato. L'articolo originale è disponibile in What's up with the Business Launch? A conversation with the engineering leader behind Office.