Ascoltate testi nella vostra lingua in Office 2010

Salve a tutti. Io sono Kate Kelly, Program Manager di Office Global Experience Platform (GXP). In Office 2010, la piattaforma GXP si è concentrata su caratteristiche designate per i clienti che lavorano in più lingue, ad esempio l'aggiornamento delle preferenze per le lingue e l'aggiunta di strumenti di traduzione a Word, Outlook, PowerPoint e OneNote.

In Office 2010, una delle nuove caratteristiche è rappresentata da un sistema di traduzione immediata denominata mini-traduttore. Il mini-traduttore consente di tradurre singole parole o più paragrafi semplicemente posizionando il cursore sul testo da tradurre. Il Mini-traduttore include anche la funzionalità Leggi (Speak) del testo utilizzando il motore di sintesi vocale di Microsoft.

clip_image002[4]

Abbiamo inoltre abilitato la sintesi vocale per la barra di accesso rapido e per le opzioni di personalizzazione della barra multifunzione. I clienti che utilizzano la sintesi vocale possono aggiungere in qualsiasi momento il pulsante Leggi (Speak), utilizzando il mouse o una scelta rapida da tastiera.

clip_image004[4]

Dai feedback dei clienti è emersa l'esigenza del supporto per più lingue da parte della funzionalità Leggi (Speak). Abbiamo collaborato con il team Microsoft Speech Technologies per soddisfare questa richiesta. Con la versione RTM di Office 2010, prevista per giugno, sarà possibile scaricare e utilizzare la piattaforma di riconoscimento vocale e motori di sintesi vocale aggiuntivi dall'Area download Microsoft.

La funzionalità Leggi (Speak) riconosce la lingua del testo selezionato e controlla sia disponibile tale lingua per la sintesi vocale, da un motore di sintesi vocale incorporato di Windows, da un motore di terza parte o da un motore di sintesi vocale ottenuto dall'Area download.

Se, ad esempio, è installato il motore di sintesi vocale per la lingua inglese ma non la lingua cinese, quando si posiziona il cursore sul testo cinese, il pulsante Leggi (Speak) non è disponibile, viceversa quando si posiziona il cursore sul testo inglese tal pulsante è abilitato.

clip_image005[4]

Oltre ai miglioramenti per l'utilizzo da parte degli utenti internazionali, riteniamo che la caratteristica Leggi (Speak) sia un grande investimento che rafforza l'impegno di Office in termini di accessibilità. Per informazioni sugli altri investimenti in strumenti di accessibilità effettuati in Office 2010, consultate il post di Larry.

Inoltre, per ulteriori informazioni sull'utilizzo della caratteristica Leggi (Speak), consultate l'articolo “Using the Speak feature with Multilingual TTS” in Office.com.

Nota sulle lingue di sintesi vocale duplicate: se sul computer è già installato un motore di sintesi vocale di terza parte, la funzionalità Leggi (Speak) utilizzerà tale motore anziché i motori di sintesi vocali Microsoft che è possibile installare dall'Area download. Ad esempio, Se è presente un motore di sintesi vocale di terza parte per la lingua tedesca e si installa il motore di sintesi vocale Microsoft per la stessa lingua dall'Area download, continuerà a venire utilizzato il motore di terza parte. Se si disinstalla il motore di terza parte, la funzionalità Leggi (Speak) inizierà a utilizzare il motore di sintesi vocale scaricato dall'Area download. In questo modo, scaricando nuovi motori di sintesi vocale dall'Area download, sarà sempre possibile assicurare la massima leggibilità senza sacrificare l'interoperabilità con i motori incorporati o di terza parte.

Speriamo che sarete entusiasti quanto noi di questa nuova caratteristica. Utilizzate i commenti per comunicarci la vostra opinione su questa caratteristica e su come potete utilizzarla per il vostro lavoro.

Kate Kelly, Program Manager, Microsoft Office

Questo è un post di blog localizzato. Consultate l'articolo originale: Hear In Your Language in Office 2010