Articolo originale pubblicato giovedì 9 agosto 2012

Per scrivere questo post di blog ho scelto di utilizzare SkyDrive e non solo perché ho iniziato a scrivere mentre ero a casa e sto completando il post in ufficio. Ho scelto SkyDrive perché ai colleghi del mio team piace commentare e a me interessano i loro commenti.

Voglio quindi inviare questo post a un gruppo di persone per sapere cosa ne pensano. In passato dopo aver scritto il mio post, avrei dovuto inviarlo come allegato di posta elettronica, ma per fortuna questo oggi non è più necessario.

Tanto per iniziare, non è detto che tutti possano aprire l'allegato. A dire il vero, questo non è un grosso problema per il mio ufficio visto che il team di Word lavora al piano di sotto. Capita però che ci sia sempre qualcuno che stia provando una nuova build o che per altri motivi non abbia installato Word. Scommetto che questo capiti anche a molti di voi.

Inviando il post come allegato mi trovo poi a dover gestire decine di messaggi di posta elettronica, con versioni diverse del mio allegato originale, contenenti i commenti dei miei colleghi.

Ecco perché non invierò allegati, ma semplicemente questo collegamento...

http://sdrv.ms/RrhyAH

Grazie a questo collegamento i miei colleghi potranno visualizzare il post in SkyDrive e aggiungere commenti direttamente nel documento usando un normale browser. In questo modo non dovrò neanche gestire le autorizzazioni, dal momento che chiunque disponga del collegamento potrà aggiungere commenti e apportare modifiche. Vi avverto però che il collegamento riportato in questo articolo è incluso a solo titolo esemplificativo e consente solo di visualizzare il documento.

Per ottenere il collegamento, faccio clic qui...

Condividi nel menu File

E visualizzo questa schermata...

Ottieni collegamento

Ho inviato il collegamento ai miei colleghi del team ed ecco i loro costruttivi commenti...

Documento con commenti

Tutti questi commenti vengono archiviati nel documento e saranno visibili anche aprendo il documento nel client desktop di Word o salvando il file nel disco rigido locale.

Per aggiungere i commenti, i miei colleghi avrebbero potuto utilizzare anche il client desktop di Word, ma hanno preferito Word Web App e la nuova caratteristica per i commenti. Per illustrarne l'uso, aggiungerò il primo commento. Nel visualizzatore di Word Web App apro il riquadro Commenti...

Riquadro Commenti aperto

Seleziono parte del documento...

Testo selezionato

Faccio clic su Nuovo commento...

Nuovo commento

Digito qualcosa...

Aggiunta di testo al commento

E faccio clic su Inserisci...

Commento selezionato

Come potete notare, selezionando il commento sulla destra, verrà evidenziato anche il testo a cui si riferisce.

Se non è selezionato nessun commento, il testo non presenta evidenziazioni, per facilitare la lettura del documento.

Nelle precedenti implementazioni di questa caratteristica uno dei problemi era costituito dal possibile ingombro dei commenti non nascosti. Questo problema è stato quasi completamente eliminato grazie all'evidenziazione dei soli commenti selezionati. La presenza di un commento è comunque segnalata dal fumetto a margine del documento.

Commento non selezionato

È ora possibile anche rispondere ai commenti, come illustrato nella figura seguente...

Commento con risposta

Da alcuni commenti è scaturita una discussione, che è contraddistinta da rientri per distinguerla da commenti non pertinenti.

Se sto creando una presentazione sui commenti e voglio chiedere il parere dei miei colleghi, posso eseguire tutte le operazioni descritte in precedenza anche con PowerPoint Web App...

In PowerPoint sono disponibili la stessa interfaccia di condivisione e un modello molto simile per l'aggiunta di commenti che consente di commentare parti diverse di singole diapositive e di rispondere ai commenti.

Per provare questa e altre utili caratteristiche, partecipate all'anteprima.

Nick Simons
Senior Program Manager, Office Web Apps

Questo è un post di blog localizzato. L'articolo originale è disponibile in Comments Encouraged