Articolo originale pubblicato giovedì 2 agosto 2012

Questo post è stato scritto da Makoto Yamagishi, Program Manager del team Office Solutions Management.

Il 16 luglio 2012 abbiamo svelato i primi dettagli della prossima versione di Office. Una tra le più potenti caratteristiche del nuovo Office destinate ai professionisti IT è la telemetria di Office, creata allo scopo di facilitare l'aggiornamento di Office per i professionisti IT.

In una prossima serie di post di blog verranno illustrati i concetti e le caratteristiche della telemetria di Office appositamente pensati per ridurre i costi associati alla migrazione.

Processo consigliato per la verifica della compatibilità di Office

All'inizio del nostro lavoro ci siamo posti un unico semplice obiettivo: ridurre al minimo il tempo che i professionisti IT dedicano alla verifica della compatibilità prima di distribuire il nuovo Office. In passato i processi di verifica della compatibilità di Office richiedevano in genere oltre un anno perché era necessario testare manualmente milioni di documenti e centinaia di componenti aggiuntivi. Il nuovo Office è progettato in modo da essere compatibile con i documenti, i componenti aggiuntivi e le soluzioni personalizzate di Office già esistenti. Siamo però consapevoli del fatto che i professionisti IT devono comunque verificare che il nuovo Office venga eseguito con i documenti e i componenti aggiuntivi dei propri utenti senza alcun problema di compatibilità e prestazioni.
 
Per il nuovo Office abbiamo quindi studiato i problemi comuni che complicano le distribuzioni e sviluppato un nuovo approccio alla verifica della compatibilità di Office.

Passaggio 1 - Raccolta dei dati: per iniziare si raccolgono i metadati e i dati effettivi sull'utilizzo di documenti e soluzioni dagli utenti finali.
Passaggio 2 - Analisi dei dati: si identificano i documenti e i componenti aggiuntivi business-critical che devono essere già pronti all'uso il primo giorno della distribuzione di Office.
Passaggio 3 - Avvio di una distribuzione pilota, incentrata sulle soluzioni più critiche: l'attenzione viene concentrata sulla verifica dei documenti e dei componenti aggiuntivi necessari per le attività aziendali. Oltre a controllare in modo proattivo il comportamento di documenti e componenti aggiuntivi business-critical durante la verifica, si individuano rapidamente le soluzioni ai possibili problemi.
Passaggio 4 - Distribuzione di Office e controllo continuo delle soluzioni: si distribuisce il nuovo Office e si cercano possibili casi di errori o prestazioni inadeguate cui porre rimedio.
 
Identificare i documenti e i componenti aggiuntivi effettivamente importanti e controllarne l'esecuzione nell'ultima versione di Office possono sembrare un'impresa ardua. Ma con il nuovo Office queste informazioni possono essere raccolte automaticamente.

Sembra promettente, vero? Ma come si fa a sapere se queste operazioni vengono eseguite correttamente?
 
Per rispondere a queste domande, abbiamo creato il dashboard di telemetria di Office, uno strumento che consente di accedere alle informazioni necessarie per seguire il nuovo approccio alla verifica della compatibilità.

Che cos'è il dashboard di telemetria di Office?

Il dashboard di telemetria di Office è una soluzione basata su Excel che consente ai professionisti IT di visualizzare le metriche relative alla frequenza con cui gli utenti finali aprono specifici documenti di Office, i problemi riscontrati dagli utenti finali, oltre a informazioni dettagliate sulle distribuzioni, sui componenti hardware e sui documenti degli utenti. I dati di telemetria aggregati vengono raccolti dai PC degli utenti finali. Diamo ora una rapida occhiata alle diverse modalità di visualizzazione dei dati. Come potete vedere nella schermata seguente nel dashboard sono visualizzati i documenti e i componenti aggiuntivi più utilizzati in ambito aziendale.

Nel dashboard sono inoltre riportati i dati relativi alle prestazioni di documenti e componenti aggiuntivi. Vengono infatti rilevati i problemi di compatibilità tra versioni in Word, Excel, Outlook e PowerPoint, oltre allo stato di stabilità delle applicazioni, per consentire ai professionisti IT di individuare rapidamente le aree problematiche e porre rimedio. Nella schermata seguente potete vedere un esempio di problemi rilevati e segnalati per un foglio di calcolo di Excel denominato DocStatusTracker.xlsx.

 

In che modo vengono raccolti i dati?

I dati visualizzati nel dashboard vengono raccolti dagli utenti finali usando le caratteristiche di telemetria integrate nel nuovo Office. Vengono raccolti diversi tipi di eventi che si verificano nelle installazioni client di Office.

I professionisti IT possono inoltre distribuire l'agente di telemetria in Office 2003, 2007 e 2010. Per queste versioni di Office, l'agente di telemetria raccoglie le informazioni di inventario sui documenti e sui componenti aggiuntivi registrati più utilizzati in modo che i professionisti IT possano visualizzarli prima di distribuire il nuovo Office. Queste informazioni sono essenziali per definire l'ambito dei documenti e dei componenti aggiuntivi business-critical.

Invito alla prova

Grazie per l'attenzione. Nei post successivi illustreremo in dettaglio le caratteristiche, la procedura di distribuzione, oltre a suggerimenti e procedure consigliate per la telemetria di Office.

Se siete interessati, potete provare la caratteristica con la Customer Preview del nuovo Office. Provate ad avviare il dashboard di telemetria di Office nella pagina Tutte le applicazioni, o se utilizzate Windows 7 avviatelo dalla cartella Strumenti di Office 2013, per accedere alla guida rapida sulle caratteristiche. La guida dettagliata sulla distribuzione di questa caratteristica è inoltre disponibile in TechNet.

 

 

 

 

Questo è un post di blog localizzato. L'articolo originale è disponibile in Introducing Office Telemetry in the new Office