Con recente sentenza, la Commissione Tributaria Provinciale di Genova (sent. n.67/03/10) ha annullato un avviso di accertamento emesso nei confronti di un agente di commercio che risultava basato esclusivamente sulle risultanze degli studi di settore.

Per i Giudici genovesi le risultanze del software Gerico non possono portare da sole alla rettifica del reddito dichiarato dal contribuente ed anzi devono necessariamente essere supportate da dati CERTI e DOCUMENTATI.

A tale proposito, si ricorda quanto stabilito dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione, le quali, con sentenza del 18 dicembre 2009, n. 26635 (liberamente scaricabile dal sito www.studiolegalesances.it – sez. DOCUMENTI) hanno chiarito come gli studi di settore siano semplicemente indici che evidenziano una possibile anomalia del reddito dichiarato e non tengono conto della singola posizione soggettiva del contribuente.

Avv. Matteo Sances

www.studiolegalesances.it