Di Davide Fumagalli

Rete Luigi Freguia, ad di HP Italia, spiega perché la fruizione di applicazioni via web permetterà alle pmi di fare un salto di qualità

Grazie alla possibilità di usufruire in maniera efficiente dei servizi base di un'impresa, dalla gestione delle buste paghe a quella dei documenti, fino a servizi di business intelligence, il cloud computing apre nuove possibilità di sviluppo per le pmi. Proprio le piccole realtà, come spiega in questa intervista a Circuits Luigi Freguia, amministratore delegato di HP Italia, possono infatti accedere a costi vantaggiosi a soluzioni finora riservate alle grandi imprese.

Domanda. Il cloud computing sembra essere l'ultimo mantra del settore It. Come si stanno però indirizzando le numerose problematiche che pone, a partire da quelle di ordine legale?

Risposta. Le piattaforme software su cui si basano i servizi di cloud computing sono molto robuste, e le stesse problematiche relative alle cornici legali dei diversi paesi possono essere indirizzate attraverso domini specifici, ovvero ricondotte ai diversi ambiti nazionali.

D. Si ricorre quindi a una sorta di 'sotto-nuvola'?

R. Non necessariamente, il metodo è concettualmente simile a quello, basato sugli indirizzi Ip, tramite cui si gestiscono i domini web, e può essere utilizzato per gestire anche gli applicativi. Inoltre, è bene sottolineare che questo tipo di problematiche è assai diverso a seconda degli utilizzatori: le esigenze di uno studente sono differenti da quelle di un amministratore delegato.

D. Un altro tema molto dibattuto riguarda la tendenza a riportare in azienda ambiti o funzioni prima dati in outsourcing.

R. Credo occorra valutare le singole strategie e casi aziendali. Alcune realtà hanno infatti fatto insourcing in seguito a processi di acquisizione per gestire la standardizzazione dei processi. In generale, comunque, l'outsourcing è ancora poco diffuso anche rispetto a paesi dove la legislazione del lavoro è rigida come quella italiana. Se si vuole però accelerare l'adozione di nuovi modelli, l'outsourcing delle infrastrutture insieme alla fruizione di servizi erogati in modalità cloud è molto efficace.

D. Quali aziende possono beneficiare più di altre di questo scenario?

R. Le piccolissime aziende, specie con il ricambio generazionale che sta avvenendo, possono fare un vero salto di qualità degli strumenti utilizzati, da quelli base come la gestione delle paghe fino a quelli più evoluti, come la business intelligence e analytics, finora riservati a realtà molto più grandi per via del costo d'investimento iniziale.

Fonte: ItaliaOggi Circuits