Ciao a tutti,

qualche giorno fà durante un on-site mi sono imbattuto in un problema non proprio semplice da diagnosticare e risolvere.

Su due server (per la precisione si trattava di 2 nodi di un cluster SQL) una delle del processo MonitoringHost.exe utilizzava, pressochè costantemente, una percentuale di processore che variava dal 60 al 80%. Normalmente questo processo prende al massimo il 2-5% di processore per pochi istanti.

image

Dopo una lunga serie di ricerche e di prove (ovviamente sui server erano già state installate le ultime patch ed in particolare la KB 968967) decido di esaminare I trace file catturati attivando il bedug sugli agenti. Purtroppo per questa èproblematica, all’interno dei file non c’erano info utili.

Decido quindi di passare in esame I vari log e mi accorgo che l’Application Log di entrambe I nodi si riempiva con estrema velocità (meno di 4 min per riempire ed occupare un log di 1 Gb Disappointed smile).

image

Dopo un rapido confronto con I responsabili di tali server, riusciamo a capire che la causa scatenante del veloce riempimento dell’appplication log è l’audit nativo di SQL configurato sulle connessoini in arrivo da un applicazione web.

SQL 2008, nell’attivare l’audit, permette di selezionare in quale log tali dati devono essere scritti. Nel caso specifico il cliente aveva abitlitato l’audit, configurando come log di destinazione appunto l’Application Log che, come da configurazione di default, è impostato su “Overwrite as needed”.

Il continuo riciclare del log impediva all’agente di Operations Manager di gestire I dati in quanto ciò che aveva appena letto era stato già cancellato e sostituito da altro.

image

image

La soluzione adottata è stata qiundi duplice; da un lato è stato modificato l’audit di SQL cercando di catturare solo gli eventi di effettivo interessee dall’altro è stata portata avanti una serie di test sull’applicativo che generava tale mole di dati.

L’analisi e le soluzioni adottate hanno dato respiro al povero processore dei nodi del cluster ed hanno scagionato Operations Manager che ancora una volta dà conferma di essere un prodotto stabile ed affidabile.

 

Enjoy Monitoring with Operations Manager 2007 Open-mouthed smile.

Bruno.