È appena uscito il Service Pack 2 di Exchange Server 2007.

In questo articolo, intendo evidenziare alcune nuove funzionalità e considerazioni riguardo l’installazione o aggiornamento del Service Pack 2.

Installazione di Exchange Server 2010

  1. Se Exchange Server 2007 (RTM o SP1) è già istallato e si vuole aggiornare ad Exchange Server 2010, o aggiungere un nuovo Exchange server 2010 nella infrastruttura, bisogna prima aggiornare Exchange Server 2007 alla SP2

Installazione di Exchange Server 2007 SP2

  1. Per effettuare l’installazione di Exchange Server 2007 SP2, bisogna avere installato Windows Installer 4.5:
    Windows Installer 4.5
    http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=5a58b56f-60b6-4412-95b9-54d056d6f9f4&displaylang=en
  2. Non è supportato installare Exchange Server 2007 SP2 su un server con Windows Server 2003 e dopo fare l’aggiornamento ad un Windows Server 2008 oppure, aggiornare il sistema operativo da Windows Server 2003 a Windows Server 2008 e successivamente aggiornare Exchange Server 2007 a SP2.
    Per installare Exchange Server 2007 SP2 su un sistema operativo Windows Server 2008, bisogna prima installare il sistema operativo (senza Exchange) e dopo installare Exchange Server 2007 SP2.
  3. Non è possibile disinstallare Service Pack 2. Per fare ciò, occorre disinstallare Exchange server e successivamente installare una versione precedente.
  4. Nel caso in cui ci siano software di terze parti installati sul server, è necessario fermare tutti i servizi delle terze parti, prima di proseguire con l’installazione di Exchange Server 2007 SP2.

Aggiornamento a Exchange Server 2007 SP2

  1. Tutti i ruoli del Exchange Server 2007 vengono aggiornati durante il processo di aggiornamento al Exchange Server 2007 SP2. Non è possibile aggiornare solo alcuni ruoli.
  2. Il ruolo Mailbox, deve essere aggiornato per ultimo, ovvero, si devono aggiornare tutti gli altri ruoli prima e l’ordine consigliata è:
    1. Client Access Server
    2. Unified Messaging Servers
    3. Hub Transport Servers
    4. Edge Transport Servers
    5. Mailbox Servers
  3. Inoltre, è consigliato aggiornare i Client Access Server dall'esterno verso l’interno ovvero, configurare prima quelli accessibili da Internet seguiti di quelli interni, senza collegamento internet.
  4. Nel caso in cui la versione di Exchange Server 2007 sia RTM e Microsoft Forefront Security for Exchange Server (FF) sia installato sul server, dobbiamo tenere in considerazione che:
    1. La versione originale (RTM) di Forefront Security for Exchange Server è incompatibile con la versione di Exchange Server 2007 SP2. Bisogna o aggiornare Forefront Security for Exchange Server oppure rimuoverlo prima di aggiornare al Service Pack 2 di Exchange Server 2007
    2. Se la versione di Forefront Security for Exchange Server è la più aggiornata, bisogna stoppare tutti i servizi di Forefront Security for Exchange Server prima della installazione del Service Pack 2 di Exchange Server 2007

Nuove caratteristiche

  1. VSS Backup
    Con la Service Pack 2 di Exchange Server 2007, abbiamo un VSS (Volume Shadow Copy Service ) plug-in per Windows Server Backup per il backup di Exchange. Il plug-in esiste in forma di un file denominato WSBExchange.exe e viene automaticamente installato su tutti i Mailbox server.
    Bisogna installare la feature “Windows Server Backup” di Windows Server 2008

    Durante il processo di Backup, non si evidenziano differenze con o senza SP2 comunque, durante il processo di Restore, abbiamo la possibilità di selezionare l’applicazione desiderata (in questo caso Exchange) come si può visualizzare nelle seguenti schermate:

    Prima del Service Pack 2 del Exchange Server 2007:
    image 

    Dopo aver istallato Service Pack 2 del Exchange Server 2007:
    image

    image 

    Using Windows Server Backup to Back Up and Restore Exchange Data: Exchange 2007 Help
    http://technet.microsoft.com/en-us/library/ee221172.aspx

    How to Perform a Backup of Exchange Using Windows Server Backup: Exchange 2007 Help
    http://technet.microsoft.com/en-us/library/ee221177.aspx

    How to Restore a Backup of Exchange Using Windows Server Backup: Exchange 2007 Help
    http://technet.microsoft.com/en-us/library/ee221167.aspx
  2. Auditing
    Una delle funzionalità abbastanza richiesta dagli amministratori di Sistemi di posta, è l’auditing. Con la SP2, ci sono nuovi eventi e log che aiuteranno gli amministratori a monitorare i server Exchange. Avendo un luogo specifico dove accedere ai log di auditing, questa funzionalità è stata veramente agevolata.

    L’auditing viene implementato al livello del processo Microsoft Exchange Store.exe visto che è tramite questo processo che si accede alle mail nelle mailbox.
    image
    Dopo aver configurato il livello di logging, bisogna riavviare il servizio Microsoft Exchange Information Store

    Se il sistema operativo è il Windows Server 2008, il file evtx si trova sotto la cartella “\Exchange Server\Logs\AuditLogs” e si può accedere tramite Event Viewer, sotto “Applications and Services Logs\Exchange Auditings”

    Understanding Mailbox Access Auditing with Exchange Server 2007 Service Pack 2: Exchange 2007 Help
    http://technet.microsoft.com/en-us/library/ee221156.aspx
  3. Validazione automatica del’Active Directory Schema
    L’aggiornamento e validazione automatica dello schema del Active Directory, consente futuri aggiornamenti di installarsi dinamicamente e di anche prevedere potenziali conflitti sempre che una nuova proprietà venga aggiunta allo schema di Active Directory.

    Understanding Dynamic Schema Updates and Validation in Exchange 2007 SP2: Exchange 2007 Help
    http://technet.microsoft.com/en-us/library/ee221169.aspx
  4. Configurazione della Quota dei Public Folder
    La gestione/configurazione delle quota dei Public Folder è stata migliorata, potenziando il cmdlet con ulteriori parametri.

    Set-PublicFolder
    • IssueWarnigQuota – SP2
      • Questo parametro ci consente di configurare il valore per cui, un messaggio è inviato al owner della PublicFloder informando che il public folder è quasi al massimo delle sue capacità .
    • ProhibitPostQuota –SP2
      • Superando questa quota, un messaggio è inviato al’utente che invia un post alla Public Folder, informando che la public folder è al massimo della sua capacità. Da questo momento in poi, gli utenti non sono in grado di inviare più messaggi al public folder
    • I seguenti due parametri sono stati rimossi nella SP2
      • PostStorageQuota
      • StorageQuota
  5. Diagnostic Logging
    Dal Exchange Server 2007 Service Pack 2, abbiamo la possibilità di abilitare il diagnostic logging dalla console di Exchange, Exchange Management Console (ESM). Per questo proposito, basterà cliccare con il tasto destro del mouse sopra il server e troviamo la voce: “Manage Diagnostic Logging Properties”

    image 
    Selezionando questa opzione, abbiamo la seguente finestra di configurazione:
    image

Informazioni addizionali

E’ disponibile un documento con l’elenco dettagliato delle novità introdotte nel Service Pack 2:

What's New in Exchange Server 2007 SP2: Exchange 2007 Help
http://technet.microsoft.com/en-us/library/ee221150.aspx

Il pacchetto di installazione è disponibile al seguente indirizzo:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?displaylang=en&FamilyID=4c4bd2a3-5e50-42b0-8bbb-2cc9afe3216a

 

 

 

 

 

Paulo Canuto
Senior Support Engineer
Microsoft Enterprise Exchange Support