LCS 2005 ed OCS 2007 memorizzano i loro Global settings, cioè tutte quei settaggi che vengono applicati a tutti i pool creati, nel System container del root domain.

Questo approccio, utilizzato per molto tempo, veniva considerato quello ideale dato che memorizzare i global settings nel System container comporta sicuramente una replica più veloce e meno copie replicate in una configurazione centralizzata.

In una topologia geograficamente distribuita, questo approccio potrebbe non essere altrettanto performante, soprattutto se la root domain avaiaibility non è sufficiente

Quindi nel caso in cui si stia utilizzando LCS 2005 oppure OCS 2007 e si riscontrino problemi di performance (i servizi necessitano di molto tempo prima di avviarsi, lentezza nella gestione dei global settings) quello che si consiglia di fare è spostare i global settings dal System container al Configuration container.

È stato appositamente creato un tool per effettuare tale operazione nel modo più semplice possibile: Microsoft Office Communications Server 2007 Global Settings Migration Tool, disponibile nel Microsoft Download Center, a questo link: http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=137424.

Tale operazione è consigliata ma non richiesta.

È invece obbligatorio effettuare tale operazione prima di effettuare il forest prep di OCS 2007 R2 in caso di migrazione da LCS 2005/OCS 2007 ad OCS 2007 R2.

Per quanto riguarda OCS 2007 R2 il default container per le global settings è il configuration container.

N.B. il tool supporta Active Directory in Windows Server 2008 o Windows Server 2003, non supporta Windows Server 2000.

 

STEP BY STEP:

Vediamo in dettaglio gli steps necessari per spostare il container dei global settings.

1.   Copiare la struttura ad albero nel Configuration Container. Nel command prompt, scrivere il seguente comando e poi premere  INVIO:

cscript MigrateOcsGlobalSettings.vbs /Action:MigrateGlobalSettingsTree

2.   Copiare gli attributi dei Global Settings. Nel command prompt, scrivere il seguente comando e poi premere  INVIO:

Cscript MigrateOcsGlobalSettings.vbs /Action:MigrateGlobalSettingsProperties

3.   Eseguire la Forest Preparation. Nel command prompt, scrivere il seguente comando e poi premere  INVIO:

LcsCmd /Forest /Action:ForestPrep /global:configuration

4.   Eseguire la domain preparation in ogni dominio in cui è presente  Live Communications Server. Nel command prompt, scrivere il seguente comando e poi premere  INVIO:

LcsCmd /Domain /Action:DomainPrep

5.   Aggiornare i DN references nel Global Settings tree. Nel command prompt, scrivere il seguente comando e poi premere  INVIO:

cscript MigrateOcsGlobalSettings.vbs /Action: MigrateServerDnReferences /SearchBaseDN:<server search base DN>

Where server search base DN is the migration scope for servers. 

6.   Aggiornare msRTCSIP-PrimaryHomeServer per User, Contact, e inetOrgPerson objects. Nel command prompt, scrivere il seguente comando e poi premere  INVIO:

cscript MigrateOcsGlobalSettings.vbs /Action: MigrateUserDnReferences /SearchBaseDN:<user search base DN>

7.   Restart Office Communications Server services.

8.   Rimuovere Global setting tree dal System container in the root domain. Nel command prompt, scrivere il seguente comando e poi premere  INVIO:

cscript MigrateOcsGlobalSettings.vbs /Action: DeleteSystemGlobalSettingsTree

Importante

·         Alla fine di ogni passo, deve essere completata una full replication degli Active Directory Domain Services prima di procedere con il passo successivo. In base alla topologia ed alle configurazioni della replica, per concludere una full replication potrebbero essere necessari da qualche minuto a giorni.

·         È necessario utilizzare la versione presente in LCS 2005 di LcsCmd.exe (command line tool presente nel resource kit). Non utlizzare la versione di LcsCmd.exe presente in OCS 2007 R2.

·         È necessario loggarsi come membri del gruppo EnterpriseAdmins o del gruppo DomainAdmins nel forest root domain.

·         È possibilie eseguire tutti i passi descritti in read-only test mode, aggiungendo il parametro /check al comando MigrateOcsGlobalSettings. In questa modalità non vengono fatte modifiche.

·         Nel caso in cui ci fossere problemi di network, replicatiom, permission, è possibile eseguire nuovamente il comando che non va a buon fine, fino a quando non  viene completato con successo.

·         Per LCS 2005 SP1 è possibile utilizzare la procedura descritta solo dopo aver applicato l’aggiornamento contenuto nella Knowledge Base 911996. Senza questo aggiornamento LCS 2005 non supporta i global settings nel Configuration container. Per maggiori dettagli riguardo la  Microsoft Knowledge Base 911996 visitare http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=132177.