Il monitoring di applicazioni e infrastruttura è fondamentale per prevenire problemi (o intervenire rapidamente nel caso si verifichino) e definire il trend d’uso delle risorse. System Center Operations Manager è lo strumento Microsoft per il monitoring end-to-end delle infrastrutture, dall’hardware alle applicazioni.

Il 10 novembre è stata rilasciata la Release Candidate (RC) di System Center Operations Manager 2012 (SCOM2012) che è una parte importante della soluzione Microsoft per il Private Cloud.

SCOM 2012 fornisce ai sistemisti uno strumento unico per il monitoring dell’infrastruttura fisica (server, pc client, apparati, traffico di rete), di quella virtuale (Hyper-V, macchine virtuali, System  Center Virtual Machine Manager), dei sistemi operativi (Windows, UNIX e Linux), servizi (SQL Server, Exchange, …) e Applicazioni (.NET e JEE).

In aggiunta a questo è anche possibile monitorare le applicazioni in esecuzione su Windows Azure.

scom2012_azure

Come al solito vi lascio con alcune risorse utili:

Iniziate a sperimentare i nuovi prodotti System Center 2012 potete scaricare il package completo delle pre-relase di tutti i prodotti System Center.

| giorgio | twitter-logo-1 @pgmalusardi |full_orange