Oggi, durante una conferenza stampa a New York, è stata annunciata ufficialmente la fine della beta di Office 365 e la disponibilità per i clienti della piattaforma di collaborazione Microsoft basata sul Cloud e costituita da:Office 365

  • Microsoft Exchange Online
  • Microsoft SharePoint Online
  • Microsoft Lync Online
  • Microsoft Office Professional Plus
  • Microsoft Office Web Apps .

Abbiamo avuto modo di presentare già nei mesi scorsi Office 365, e le novità che porta nel mondo della collaborazione. Office 365 si affianca agli altri servizi commerciali Microsoft basati sul cloud, come Windows Azure, Windows Intune, Dynamics CRM Online e agli strumenti per il Private Cloud basati su Windows Server, Hyper-V e gli strumenti di gestione e monitoring offerti da System Center.

Office 365 implementa le nuove versioni di Exchange Online, SharePoint Online e Lync Online, e offre piani di abbonamento rinnovati, pensati per aziende piccole e grandi e per Scuole ed Istituti di formazione. E’ stata anche introdotta la possibilità di avere Microsoft Office Professional Plus incluso all’interno dei piani di abbonamento, semplificando così ulteriormente il licensing.

Grazie alle potenzialità offerte dal cloud, Office 365 offre l’accesso alle funzionalità di posta elettronica, calendario e contatti via Internet da qualsiasi luogo e in qualunque momento, da computer desktop, laptop e dispositivi mobili. Le funzionalità di collaborazione e Instant Messaging offerte da Live Meeting e Office Communicator sono state unificate in Lync, che consente di sfruttare un client unico per inviare messaggi IM, avviare meeting online con colleghi o partner e condividere con loro documenti, informazioni. La nuova versione di SharePoint Online estende le funzionalità della versione precedente, consentendo un livello di personalizzazione maggiore, implementa un set esteso delle funzionalità di SharePoint 2010 e include le Office Web Apps.

Inoltre, il prossimo aggiornamento di Windows Phone 7, nome in codice “Mango” includerà il client Lync per l’instant messaging e consentirà direttamente dal telefono di accedere ai documenti salvati su Office 365 sia in modalità di sola lettura che in modalità di lettura/scrittura, aprendo nuovi scenari per la collaborazione.

Rispetto ad una implementazione classica “on premise” dei componenti di Office System, il vantaggio offerto da Office 365 riguarda anche la possibilità di avere un servizio che nel tempo viene mantenuto aggiornato, grazie all’implementazione di nuove funzionalità e/o all’estensione di quelle esistenti, senza la necessità di dover investire nell’hardware e nella sua manutenzione, o nei costi delle singole licenze dei prodotti. 

Dal punto di vista dell’affidabilità e della sicurezza, il servizio è garantito con un uptime del 99,9%, integra le funzionalità di Forefront Online Protection for Exchange per la protezione della posta elettronica da spam, virus e malware e strumenti per la gestione dei dati che ne garantiscano sicurezza e alta affidabilità.

Nei prossimi mesi approfondiremo più nel dettaglio i componenti di Office 365 e il loro funzionamento. Intanto vi invito a visitare il sito italiano di prodotto, in particolare le aree:

Nel sito TechNet è stata dedicata un’area ad Office 365, in cui verrà raccolta la documentazione tecnica, e su TechNet Edge trovate già molti video di formazione dedicati ad Office 365 (in inglese). Potete iscrivervi alla versione di valutazione di Office 365, valida per 30 giorni a partire dall’attivazione.

Renato F. Giorgini Segui i miei update su Twitter