Da ieri sera è disponibile per il download e l’installazione la versione definitiva del Service Pack 1 di Windows 7 e Windows Server 2008 R2.

Da oggi è quindi possibile iniziare ad aggiornare i server e i client basati su questi sistemi operativi in modo da garantirne la sicurezza e avere a disposizione le nuove funzionalità introdotte.

Come ho già detto in un mio precedente post (Windows Server 2008 R2 and Windows 7 SP1: annunciata la RTM) questo service pack non introduce nuove funzionalità in Windows 7.

Sono invece due le novità introdotte in Windows Server 2008 R2: Dynamic Memory e RemoteFX (vi rimando al mio post già citato per maggiori dettagli).

Il service pack appena rilasciato si applica anche a Microsoft Hyper-V Server 2008 R2 la versione gratuita dello stack di virtualizzazione di Microsoft.

Per gestire da remoto Hyper-V Server aggiornato al SP1 si deve installare la nuova versione dei Remote Server Administration Tools (RSAT) in modo da poter configurare le nuove funzionalità ed in particolare Dynamic Memory.

Il rilascio dei RSAT SP1 in versione standalone (pacchetto di installazione indipendente) è previsto per aprile. Se cercate di installale la versione RTM dei RSAT su una macchina con Windows 7 SP1 ottenete l’errore “The update is not applicable to your computer” e l’installazione fallisce.

Aggiornando al SP1 una versione di Windows 7 con già installati i RSAT anche questi saranno aggiornati alla nuova versione.

In alternativa è possibile amministrare Hyper-V Server da una macchina Windows 2008 R2 aggiornata al SP1.

Qui sotto il link al download del SP1

Trovate nel blog inoltre le FAQ relative a Windows 7 SP1 e Windows Server 2008 R2 SP1 e le risorse di formazione dedicate, tra cui il Deployment Learning Portal per Professionisti IT.

Buona giornata a tutti e buona installazione

Giorgio