Internet Explorer 9 Due settimane fa, durante la seconda keynote di MIX, è stata presentata la “Platform Preview” di Internet Explorer 9.

Cosa c’è di nuovo rispetto ad Internet Explorer 8?

Direi che le novità di questa “futura” versione di Internet Explorer riguardano intanto il modo con cui Microsoft ha deciso di mettere a disposizione di sviluppatori, professionisti IT e appassionati di tecnologia delle build di anteprima della nuova versione del Browser.

A differenza del passato infatti, in cui la Beta era il primo momento in cui era possibile provare una nuova versione di Internet Explorer, Microsoft ha deciso che a partire da MIX 2010 (e dalla Platform Preview messa a disposizione) rilascerà ogni otto settimane una build aggiornata della nuova versione del browser.

Questo consentirà a chi sviluppa siti e applicazioni Internet ed Intranet di poterle provare già con largo anticipo sulla nuova versione del browser e di partecipare con il proprio feedback al processo di sviluppo (e di miglioramento) di Internet Explorer stesso, segnalando problemi e fornendo suggerimenti.

Per quanto riguarda la piattaforma tecnologica, le novità annunciate al MIX riguardano il supporto ad HTML5 e la possibilità di sfruttare l’accellerazione hardware della GPU, che riducendo il carico di lavoro sulla CPU consentirà di creare siti web più ricchi di contenuti e più interattivi. E’ stato sostituito il motore Javascript con uno di nuova generazione, più efficiente e performante, e i risultati in termini di performance sono già positivi:

SunSpider Benchmark IE9

Altre novità riguarderanno il supporto per SVG, CSS 3 (Selector, Border, etc), DOM (Eventi, Opacity, etc.) e così via.

La Platform Preview di Internet Explorer 9 è scaricabile da http://ie.microsoft.com/testdrive  ed è pensata per essere eseguita in modalità standalone, side-by-side con la versione di Internet Explorer già presente sulla macchina.

Ovviamente al momento IE9 è solo una Preview (neanche una Beta) e non è ancora un “browser completo”, la mancanza della barra di navigazione e dell’accesso ai Preferiti è forse il segno più evidente di questo. (E’ comunque possibile aprire qualsiasi URL usando il comando Page > Open.

Internet Explorer 9 HomepageNonostante questo per chi lavora su siti ed applicazioni web l’utilizzo di questa preview è sicuramente utile. Alcuni nuovi strumenti integrati nei Developer Tools (attivabili premendo F12) consentono ad esempio di effettaure il tracing di tutte le risorse (script, immagini, file) caricati via rete, facilitando l’analisi del caricamento delle pagine:

Network Trace IE9

In aggiunta alle novità già annunciate, siamo in attesa delle (eventuali) novità di IE 9 dal punto di vista dell’infrastruttura, ad esempio relative all’architettura di sicurezza, all’integrazione con Active Directory e le Group Policy, al deployment centralizzato.

Se volete approfondire questi temi, intanto con le informazioni relative ad Internet Explorer 8, vi invito a seguire questi video di BE IT:

Renato