La versione 7.0 del Remote Desktop Protocol, introdotta con Windows 7 e Windows Server 2008 R2, include molte novità dal punto di vista delle performance e dell’utilizzo con applicazioni multimediali, come abbiamo avuto già l’occasione di vedere in due video dedicati all’argomento presenti su BE IT.

  image

Inoltre, il Remote Connection Client 7.0 consente di portare molte delle novità del protocollo RDP 7.0 anche su sistemi con Windows XP e Windows Vista quando si connettono ai Remote Desktop Services di Windows Server 2008 R2.

Più volte, durante gli eventi, mi avete chiesto dei dati relativi alle performance di questa nuova release del Remote Desktop Protocol, nei differenti scenari di utilizzo. Da pochi giorni è finalmente disponibile un whitepaper che contiene delle analisi sulle performance e sull’utilizzo della banda relative a RDP 7.0.

Ad esempio, passando dalla versione 6.1 alla 7.0 del protocollo RDP, l’utilizzo di banda scende di quasi il 30% negli scenari di web browsing con Internet Explorer 8.0 e di editing di documenti con Microsoft Word e di oltre il 20% nell’esecuzione di presentazioni con Microsoft PowerPoint via Terminal Server / Remote Desktop Services:

image

Vi invito a leggere il whitepaper con tutti i dati relativi ai test e il dettaglio di come sono stati eseguiti.

Inoltre, se non le avete ancora viste, ecco le due sessioni di BE IT dedicate alle novità del protocollo RDP e ai Remote Desktop Services di Windows Server 2008 R2:

Se anche voi, come Ferrolegno, state lavorando su progetti basati sui Remote Desktop Services di Windows Server 2008 R2, iscrivetevi al programma IT Pro Momentum e raccontateci la vostra esperienza!

Renato