web hit counter
Windows 7 Beta 1: prime impressioni d’uso di Vito Francavilla (Gruppo Infor) - Blog TechNet Italia - Site Home - TechNet Blogs

Blog TechNet Italia

Il blog italiano dedicato ai sistemisti e ai professionisti IT

Windows 7 Beta 1: prime impressioni d’uso di Vito Francavilla (Gruppo Infor)

Windows 7 Beta 1: prime impressioni d’uso di Vito Francavilla (Gruppo Infor)

  • Comments 6
  • Likes

Buongiorno a tutti.

vito_passaportoOggi Vito Francavilla (MCSE e MCT), di GruppoInfor, un amico con il quale ci conosciamo ormai da alcuni anni e che è sempre in prima linea nell’adozione di nuove tecnologie, mi ha mandato le sue impressioni d’uso della beta 1 (build 7000) di Windows 7.

Le riporto così come me le ha madate, come testimonianza di prima mano di un uso “sul campo” di Windows 7.

So che Vito e il GruppoInfor stanno lavorando anche a dei progetti interni, e da loro clienti, su nuove tecnologie Microsoft, sempre a testimonianza del loro essere “in anticipo”. Spero che presto ci racconti qualcosa in più su questi progetti.

Ma adesso vi lascio alle parole di Vito

<Vito>

Utilizzo Windows 7 beta 1 (build 7000)  sul mio portatile, in produzione, dal 2 Gennaio 2009.

Le mie impressioni:

Installazione
Veloce , immediata , e facile.
Già ottima in Vista con Windows 7 l’installazione del Sistema Operativo è stata resa davvero semplice e rapida.
Il Setup chiede se fare Upgrade o nuova installazione, come comportarsi con la gestionde dei dischi e poi in meno di 20 minuti sul mio Laptop, di 2 anni di vita, nasce Windows 7 Beta 1.

image

Interfaccia
Tra le diverse novità dell’interfaccia utente alcune mi piacciono particolarmente.

La nuova TaskBar ha subito alcuni cambiamenti, come la possibilità di ospitare nuove barre strumenti, nascondere una parte delle icone della trayicon, o raggruppare le finestre della stessa applicazione. La taskbar comprende le icone delle applicazioni aperte o le scorciatoie posizionate volontariamente.
Lasciando il cursore del mouse per qualche istante sul segnalibro, nella taskbar, di un'applicazione aperta si apriranno miniature di tutte le istanze dell'applicazione stessa.

Nel caso di Internet Explorer 8, la miniatura conterrà le diverse schede (Tab) aperte (vedi figura qui sotto) e consente di selezionare quella che si desidera vedere o chiudere.

image

Nel caso di  Windows Media Player, direttamente dalla minitura si potranno impartire comandi (JumpList), com’è possibile vedere nell’immagine qui sotto.

image

Infine, le icone nella taskbar permettono di ridurre o allargare la finestra o di avviare una nuova istanza del programma o, in alcuni casi, di accedere ad altre informazioni, come la cronologia di navigazione di Internet Explorer 8.

All'altra estremità della taskbar, rispetto al pulsante Start,  troverete alcune piccole novità.
La prima: tutto a destra, un rettangolo che permette di nascondere tutte le finestre presenti sul desktop con un click, e ripristinarle nello stesso ordine con un altro click.


Microsoft ha poi trovato una soluzione per le innumerevoli icone che invadono l'area di notifica: è stata introdotta una funzione che identifica quelle meno usate e le posiziona in un "box" dedicato, sempre dell'area di notifica, al quale l'utente può accedere con un click. Microsoft ovviamente lascia la possibilità all'utente di scegliere quali icone nascondere o visualizzare.

 image
Infine, c'è la lista di reti a cui potersi connettere con un click.

Utilizzo
In Windows 7, Microsoft propone il concetto di libreria.
Si tratta di un modo per accedere direttamente a file della stessa tipologia (tipo di file, autore, ecc), come se si trovassero tutti nella stessa posizione su disco, anche se fisicamente sono dislocati posizioni diverse; ogni cartella di una libreria può contenere infatti file posizionati diverse cartelle sul disco locale o in rete.

image

Sono presenti cinque librerie di default (Documenti, Video, Musica, Foto e Download), ma potrete aggiungere altre. Per creare una libreria si procede come con la creazione di una cartella, tranne per il fatto che bisogna precisare quali sono le cartelle da usare come sorgenti. Le viste delle librerie sono aggiornate in tempo reale in base ai contenuti delle cartelle collegate.

Ho installato tutte le applicazioni che utilizzavo con Windows Vista: non ho avuto nessun problema di compatibilità. Pensando che questa è ancora una beta è davvero impressionante.
Partecipai alla Beta di Vista e non fu proprio così.

UAC meno intrusivo e configurabile
In Windows XP, e tutte le versioni precedenti di Windows, o si disponeva della credenziali di Amministratore, e si poteva fare qualsiasi operazione sul sistema, o si avevano le credenziali di utente basilare, con diritti molto limitati. Come risultato Il risultato è che la maggior parte degli utenti usa impostazioni da amministratore, un'azione che andrebbe evitata, per ottenere maggior sicurezza.
Windows 7 migliora l'esperienza utente con UAC (User Account Control) diminuendo il numero di conferme chieste all'utente per eseguire le operazioni e semplificando l'interfaccia di configurazione.

Conclusioni
L'anteprima di Windows 7 mi ha piacevolmente sorpreso. Si è dimostrata stabile, reattiva e funzionale. Per ora è ancora presto parlare di rivoluzione ma, più che altro, si tratta di evoluzione. L'interfaccia è molto simile a quella di Windows Vista, e tutto quanto funziona su Vista, funziona su Windows 7, driver inclusi.

La sto utilizzando sul mio portatile principale, come Sistema Operativo in produzione e devo dire che non ho avuto nessun problema, anzi: solo e unicamente vantaggi reali.
Oggi farei fatica a fare a meno di Windows 7.

Le Prestazioni di Windows 7 sono davvero eccezionali. Apertura dei file, utilizzo e ricerca sono davvero di primo livello.

Il mio portatile ha ormai 2 anni, ma la batteria ha triplicato la sua durata , solo grazie al nuovo sistema operativo.

In una sola frase Microsoft ha compiuto davvero un Ottimo lavoro !!

</Vito>

Grazie a Vito per aver condiviso le tue impressioni su Windows 7 e aspetto notizie sui progetti che hai in corso.

Buona giornata a tutti

Giorgio e Vito Francavilla

Technorati Tags: ,

gruppoInfor

Comments
  • Molto interessante!

    ha praticamente toccato quasi tutti i punti critici che tutti quanti hanno rilevato di Vista per cui ...rimane solo da aspettare Windows 7!

    Complimenti per il dettagliato test

  • Direi che è un Ottimo Lavoro!!!!

  • Per i più pigri è possibile disabilitare "User Account Control" da

    Control Panel\All Control Panel Items\User Accounts "Change User Account Control Settings"

  • ciao

    ho accesso alle versioni beta ufficiali di windows 7

    Le ho provate tutte dalla 7000 alla attuale 7068 ( tutte a 64bit )

    ( ora aspetto solo la 7077 o 7105 che su vari siti e' argomento del giorno )

    Confermo che il sistema e' veramente stabile e ben fatto, veloce , meno esoso di risorse e molto piu reattivo del suo predecessore.Ormai lo uso da qualche mese come sistema principale.Ho fatto due upgrade di versione senza reinstallare e tutto e' andato a buon fine ( quasi un miracolo ).

    Per ora non ho trovato nemmeno software che risultassero incompatibili .. :-)

    Ti consiglio di provare le ultime build...sono molto migliorate rispetto alla 7000 ...

  • Confermo tutte le opinioni positive, avendo avuto modo di provarlo anche in VM con VMware Workstation ed avendone constatato la notevole velocità anche con poca RAM a disposizione.

    Le buone premesse ci sono, aspettiamo la release finale.

  • Confermo quanto detto sopra. Il mio Acer aspire 5720 ha ripreso vita con win 7 (7057).

    Acquistato con Vista, mi ero messo le mani nei capelli dalla lentezza, pesantezza, tanto da essere diventato inutilizzabile.

    Premetto che uso anche OSX col mac pro e ho pure installato win 7 su un hard disk aggiuntivo del mac. Una bomba! mi ha trovato da solo tutti i drivers ecc.

    Tornando al portatile ora è più performante snello, non si gonfia e rallenta installando le varie applicazioni.

    Direi che ora finalmente c'è un nuovo concorrente validissimo di OSX.

Your comment has been posted.   Close
Thank you, your comment requires moderation so it may take a while to appear.   Close
Leave a Comment