Windows Vista e Windows Server 2008 integrano alcune tecnologie pensate per migliorare le performance del traffico di rete, su sistemi multicore, su sistemi con hardware dedicato all’offloading del traffico di rete, o su tutti i sistemi con il ridimensionamento della Receive window.

Alcune di queste funzionalità sono state rese disponibili (a fine 2006) anche per Windows Server 2003 e Windows XP (a 64 bit) con il package di aggiornamento “Scalable Networking Pack” (KB 912222). Queste tecnologie sono:

  • Receive Side Scaling
  • TCP Chimney Offload
  • Network Direct Memory Access (NetDMA).

Abbiamo parlato nel dettaglio di queste funzionalità nel webcast dedicato allo Scalable Networking Pack. In sintesi: Receive Side Scaling permette di bilanciare in un sistema multicore/multiprocessore il carico di lavoro dovuto all’elaborazione dei pacchetti di rete ricevuti dal computer sui differenti core/processori del sistema; TCP Chimney Offload è una tecnologia che permette di sfruttare schede di rete con processori TCP Offload Engine–TOE dedicati per ridurre il carico di lavoro sulle CPU di sistema durante alcune fasi dell’elaborazione dei pacchetti TCP; la tecnologia NetDMA, Network Direct Memory Access, che sfrutta la modalità di trasferimento dati DMA su sistemi dotati di I/O Acceleration Technology (I/OAT) per migliorare le performance di rete.

E’ stato rilasciato in questi giorni un package di aggiornamento (KB 950224) per lo Scalable Networking Pack, che risolve una serie di problemi che sono emersi in questo periodo. Il package in particolare contiene una serie di hotfix già rilasciati e ne include di nuovi, migliorando anche la compatibilità di Windows Server 2003 con Windows Vista e Windows Server 2008 a livello di traffico di rete.

Per chi non conosce (o non ha installato) lo Scalable Networking Pack, consiglio di approfondire l’argomento a partire da queste risorse:

Per chi invece ha già installato lo Scalable Networking Pack, consiglio questi approfondimenti:

Spero le informazioni vi siano utili.

Buona lettura e buon weekend!

Renato