web hit counter
E' disponibile la beta 1 di ISA Server e Forefront code name Stirling - Blog TechNet Italia - Site Home - TechNet Blogs

Blog TechNet Italia

Il blog italiano dedicato ai sistemisti e ai professionisti IT

E' disponibile la beta 1 di ISA Server e Forefront code name Stirling

E' disponibile la beta 1 di ISA Server e Forefront code name Stirling

  • Comments 2
  • Likes

Da qualche giorno è disponibile la Beta 1 della nuova versione di ISA Server e della suite Forefront (codename Stirling).

A partire dalla prossima versione ISA Server cambia nome e si integra con la suite Forefront diventandone uno dei componenti chiave.

La nuova suite Forefront sarà composta dalle nuove versioni di:

  • Una dashboard e una console di gestione centralizzata da cui configurare e controllare tutti i componenti della suite e tutti i parametri di sicurezza della rete aziendale e avere in tempo reale lo stato dei problemi di sicurezza.
  • Forefront Client Security per la creazione e gestione centralizzata di policy di sicurezza e la fornitura di funzioni di antivirus/antispyware centralizzato
  • Forefront Security for Exchange per la gestione e la configurazione dei motori antivirus/antispam per la posta elettronica
  • Forefront Security for Sharepoint per la gestione e la configurazione dei motori antivirus e delle configurazioni di sicurezza per Sharepoint
  • Forefront Threat Management Gateway (il nuovo nome di ISA Server) per la gestione delle policy di accesso tra reti diverse e il controllo del traffico

Una delle grandi novità della nuova suite è la forte integrazione tra i diversi componenti che la costituiscono (che possono essere ovviamente usati da soli) e tra questi e l'infrastruttura di base: Active Directory e NAP.

Dalla suite è infatti possibile configurare non solo i diversi componenti, ma anche le policy di sicurezza (firewall policy, diritti utenti, ecc..) e la configurazione per l'integrazione con NAP. Queste configurazioni possono essere applicate via Group Policy a gruppi di utenti e/o computer o a organizational unit.

Si ha quindi a disposizione un unico strumento da cui effettuare l'intera configurazione di sicurezza della nostra infrastruttura.

Un'altra novità interessante è la possibilità di definire delle policy di Dynamic Response che consentono di configurare risposte dinamiche a diversi problemi di sicurezza: è possibile, ad esempio, escludere un client dall'accesso alla rete aziendale e ad Internet a fronte di un'infezione andando a configurare una regola che dica a NAP e Forefront TMG di isolare i computer che risultano infetti.

A questo link potete vedere una demo di Stirling mentre qui potete scaricare i diversi componenti in beta.

Cosa non potete ancora fare con la beta 1?

  • Installare una topologia con più di un server Stirling
  • Installare il Server stirling, la console o la nuova versione di Forefront Client Security su Windows Server 2008
  • Installare Stirling server e i servizi di terminale o Active Directory sullo stesso computer
  • Installare versioni in lungue diverse dall'inglese

Per il momento è tutto.

Mi riprometto di provare a breve le diverse nuove funzionalità di Stirling e farvene un resoconto.

Alcune risorse aggiuntive:

Buono studio a tutti

Giorgio

Comments
  • Il neo-nato promette bene. Usando ISA Server non poteva essere diversamente. Non vedo l'ora di poter implementare la versione finale. Intanto mi gusto questa beta.

  • Durante la scorsa settimana è stato annunciato il rilascio della seconda Beta pubblica della famiglia

Your comment has been posted.   Close
Thank you, your comment requires moderation so it may take a while to appear.   Close
Leave a Comment