Eccoci qui nella "Overflow Room" per lo staff Microsoft al TechEd. La sala principale è riservata infatti alle centinaia di clienti arricati qui.

Qualche dato sul TechEd:

  • Sold out con 6 settimane di anticipo
  • 4750 partecipanti, il più grande evento tecnico fatto finora

La keynota è tenuta da Bob Muglia, Senior Vice President Server& Tools di Microsoft.

La riflessione è partita sui trend attuali del mercato IT, i sistemi a 64 bit e multicore, e come le nuove architetture hardware sono sfruttate dai prodotti Microsoft: SQL Server 2005, Exchange Server 2007, Windows Server 2003 a 64 bit. Longhorn Core sarà l'ultima versione di sistemi operativi server che sarà sia a 32 che a 64 bit. Il futuro dopo Longhorn Server sarà solo, secondo Bob Muglia, a 64 bit.

Focus anche sulla virtualizzazione, che nel corso degli anni diventerà sempre più pervasiva e sempre di più integrata con il sistema operativo, per facilitarne deployment ed utilizzo.

Software as a Service. Microsoft sta investendo molto per rendere disponibile i suoi prodotti anche come servizi, direttamente utilizzabili ed usufruibili dai clienti. Questo processo ha permesso di capire meglio i problemi di ogni giorno dei clienti e migliorare non solo i servizi ma anche i prodotti stessi di utilizzo quotidiani nelle aziende.

Bob ha parlato poi di Windows Vista, appena rilasciato, e dell'impatto che avrà nel cambiarele nostre abitudini, semplificando il deployment in ambito aziendale e l'utilizzo da parte degli utenti. E qui, immancabile, c'è stata la demo del Flip3D di Vista e delle funzionalità di Search integrate.

Office 2007. Come stiamo sottlineando allo Starting Innovation Tour, la nuova versione di Office segna un passo importante nel passaggio da Office considerato come insieme di "pacchetti" (Word, Excel, Access e Powerpoint) ad una piattaforma integrata per la collaborazione.

 

 Renato