E' stato fatto oggi un importante annuncio da Microsoft, che anche per noi è stato una bella sorpresa: Microsoft insieme con dei partner e la comunità OpenSource, attraverso l'OpenXML Translator Project, renderà disponibili strumenti di conversione dei documenti da OpenXML, il formato di Office 2007, e Open Documat Format, il celebre formato Open Source, per favorire la massima interoperabilità tra i due formati di file e le due piattaforme:

Il progetto si inserisce nel quadro delle risorse che Microsoft sta investendo sull'Interoperabilità tra piattaforme e prodotti diversi, come ad esempio il supporto in Virtual Server 2005 per sistemi guest non Microsoft e l'integrazione in Windows Server 2003 R2 degli strumenti di interoperabilità con sistemi Unix.

Un altro degli obiettivi di questa iniziativa è quello di supportare le richieste dei Governi e le loro necessità nell'avere strumenti che siano quanto più possibili interoperabili, favorendo lo scambio di informazioni tra le Amministrazioni Locali e Centrali e i Cittadini, qualsiasi piattaforma o software essi usino.

Gli strumenti di conversione saranno sviluppati e rilasciati con licenza Open Source, per favorire la costruzione di un vero e proprio "ponte tecnologico" tra i due differenti formati di file. Saranno disponibili come download dal Microsoft Download Center, da Office Online e da Sourceforge e permetteranno lettura, modifica e creazioni di documenti Open Document Format.

Potranno utilizzare il converitore sia gli utenti di Office 2007, ma anche chi utilizza versioni precedenti di Office, tramite il Compatibility Pack che permetterà quindi l'accesso a files OpenXML e ODF.

Per chi è interessato ad approfondire l'argomento, segnalo dei link interessanti:

 

  Renato Francesco Giorgini
  Evangelist - IT Pro
  Microsoft Italia

 
RenatoFrancesco.Giorgini@microsoft.com