Sarà un post abbastanza breve, ma l’argomento sono sicuro che interesserà molte persone dato che la cosa non è ufficialmente riportata in nessuna documentazione Microsoft, almeno in quella ufficiale, e riguarda l’utilizzo di un “Mount Point” NTFS come base per la componente MSDTC (Microsoft Distributed Transaction Coordinator) in ambiente Cluster.

Prima di passare all’argomento principale di questo post, è bene ricordare che in Windows Server 2008 R2:

-          Mentre con SQL Server 2005, in ambiente Cluster, l’installazione della componente MSDTC era propedeutica all’installazione di SQL, in SQL Server 2008 non è più così, anzi, se la componente MSDTC non è richiesta dallo scenario applicativo/architetturale potete assolutamente fare a meno di installarla;

-          In Windows Server 2008 Cluster, potete avere quante istanza della componente MSDTC volete, a differenza di Windows Server 2003 dove era possibile averne solo una per l’intero sistema Cluster;

Dunque, qualora Vi venisse la tentazione di utilizzare un “Mount Point” NTFS come disco di base per la componente MSDTC, sappiate che ciò non è supportato e neanche possibile, avrete sicuramente dei problemi ma non subito: all’atto dell’installazione/configurazione dell’MSDTC, nulla sembra indicare nessun tipo di problema, ma nel momento in cui tenterete di eseguire un “failover” manuale (in questo caso) su un altro nodo, l’operazione fallirà e, a seconda di quanti nodi avete e della configurazione adottata, assisterete al tipico fenomeno del “ping pong” delle risorse da un nodo all’altro, fino a che il tutto non tornerà sul nodo iniziale.

Un rapido esame dell’Event Log “Application” del Sistema del Sistema Operativo, rivelerà il seguente messaggio di errore:

A beneficio dei motori di ricerca che presto indicizzeranno questo post, riporto la stringa completa dell’errore:

Source: MSDTC Client 2

Event ID: 4101

Level: Error

Description: The DTC cluster resource’s log file path was originally configured at: \\?. Attempting to change that to: \\?\GLOBALROOT\Device\Harddisk22\Partition1. This indicate a change in the path of the DTC cluster resource’s dependent disk resource. This is not supported. The error code returned: 0x8000FFFF.

Ebbene, dopo alcune verifiche interne quello che l’errore ci dice, e che ovviamente ho sospettato, si è rivelato corretto: l’utilizzo dei “Mount Point” NTFS, in configurazione Cluster, anche sul più recente Windows Server 2008 R2, non è (ancora) supportata.

Esternamente potete trovare traccia di questa cosa sul sito Connect di Microsoft, al link seguente, Vi invito a votare a favore di questo “bug” per far sapere al nostro gruppo di sviluppo per Windows Server quanto questa cosa sia “desiderabile” avere nella prossima versione:

                https://connect.microsoft.com/SQLServer/feedback/details/576545/msdtc-fails-to-restart-in-sql-server-2008-r2-clustered-group

Buon lavoro a tutti, al prossimo post.

--Igor Pagliai--