Speravo di fare un unico post ed includere anche la successiva CU per SQL 2008, purtroppo sta tardando e quindi procediamo con questo unico aggiornamento:

 

Cumulative update package 2 for SQL Server 2008
R2 Service Pack 1

http://support.microsoft.com/kb/2567714/en-us

 

Come al solito, la lista delle (CU) rilasciate per SQL Server 2008 R2 dal rilascio della SP1, è disponibile al seguente link:

                The SQL Server 2008 R2 builds that were released after SQL Server 2008 R2 Service Pack 1 was released

                http://support.microsoft.com/kb/2567616/en-us

 

 Ecco cosa di interessante contiene:

 

- Senza scendere nel dettaglio dei singoli problemi, se state usando la “Replica”, allora questa (CU2) è un “must” per Voi, ci sono ben 6 problemi risolti, alcuni di una certa gravità;

 

- Miglioramento dei tempi di “recovery” di un database, specialmente se avete un numero non banale di “Virtual Log Files”:

 

Recovery takes longer than expected for a database in a SQL Server 2008 or in a SQL Server 2008 R2 environment 

http://support.microsoft.com/kb/2524743/en-us

 

- Soluzione ad un problema di generazione di risultati non corretta in caso di query che contiene una “INSERT .. SELECT” abbinata ad una  “UNION ALL”:

 

Incorrect results when you run an INSERT SELECT UNION ALL statement in SQL Server 2008 or in SQL Server 2008 R2

http://support.microsoft.com/kb/2530921/en-us

 

- Il pezzo forte di questa collezione è invece constituito dalla fix per il seguente annoso problema:

 

Database data files might be incorrectly marked as sparse in SQL Server 2008 R2 even when the physical files are marked as not sparse in the file system 

http://support.microsoft.com/kb/2574699/en-us

 

Ho detto annoso perché non si tratta di un problema di oggi, ma di ben 3 anni fa, come da “alert” uscito a suo tempo e per cui molti Clienti sono stati direttamente avverti dai loro Technical Account Manager (TAM):

 

SQL Server reports operating system error 1450 or 1452 or 665 (retries)

http://blogs.msdn.com/b/psssql/archive/2008/07/10/sql-server-reports-operating-system-error-1450-or-1452-or-665-retries.aspx

 

I punti di interesse di questo problema erano (e sono) due:

 

1) Non si tratta di un problema causato da SQL Server bensì dall’NTFS di Windows in una concomitanza di diversi fattori (sparse files, snapshot, backup,etc.):

 

…This issue occurs because the file system incorrectly marks a whole database data file as sparse after an alternative stream that was originally marked as sparse is removed…

 

2) La procedura per venire fuori da questo problema non era (a suo tempo) banale, e comunque Vi sareste trovati con un database “offline” senza possibilità di montarlo:

 

To resolve this issue in SQL Server 2008 R2, apply the following hotfix, and then bring the database online. When database is brought online, SQL Server checks whether the metadata of the physical database file is marked as sparse in the file system. If it is marked as not sparse, the SQL Server metadata is updated.

 

Con questa hotfix, invece, nel caso Vi imbattiate nel problema, è sufficiente installarla e quindi far ripartire l’istanza SQL Server; alcune considerazioni aggiuntive sono contenute all’interno dell’articolo, da leggere in caso Vi imbattiate effettivamente in questa casistica.

Anche per questa volta è tutto, buon lavoro a tutti.

 

--Igor Pagliai--