SQL vs. SEQUEL

SQL vs. SEQUEL

  • Comments 1
  • Likes

Post un po’ anomalo questo, ma visto che ultimamente sia clienti che colleghi mi hanno girato, in varie forme, la seguente domanda, perché non scriverci sopra due righe così la prossima volta girerò direttamente un link ?


La domanda è questa:

Perché l’acronimo SQL non viene pronunciato in stretta osservanza alla pronuncia inglese ?


In effetti è vero, il modo in cui viene pronunciato tale acronimo, che sta per “Structured Query Language” corrisponde al termine “SEQUEL” e non “SQL”.


Dopo un attimo di smarrimento iniziale mi sono ricordato di quanto mi aveva detto il mio vecchio professore di informatica delle scuole superiori (grazie prof.Vasellini ! :-) ) e da buon ex-IBM mi svelò il mistero i cui dettagli potete trovare su Wikipedia e di cui qui riassumo la frase chiave:


http://it.wikipedia.org/wiki/SQL

“….L' SQL nasce nel 1974 ad opera di Donald Chamberlin, nei laboratori dell'IBM. Nasce come strumento per lavorare con database che seguano il modello relazionale. A quel tempo però si chiamava SEQUEL (la corretta pronuncia IPA è [ˈɛsˈkjuˈɛl], quella informale [ˈsiːkwəl]). Nel 1975 viene sviluppato un prototipo chiamato SEQUEL-XRM; con esso si eseguirono sperimentazioni che portarono, nel 1977, a una nuova versione del linguaggio, che inizialmente avrebbe dovuto chiamarsi SEQUEL/2 ma che poi divenne, per motivi legali, SQL.”

Che dire ? Grazie Big Blue…. :-)


--Igor Pagliai—

Comments
  • E' sempre interessante conoscere la storia di un prodotto tecnologico moderno perchè solo in questo modo si riesce a capire il lavoro fatto per semplificarci la vita oggi! :) Grazie Mr. Donald!!!

Your comment has been posted.   Close
Thank you, your comment requires moderation so it may take a while to appear.   Close
Leave a Comment