Salve, periodo prolifico questo mese di Luglio, non appena una settimana fa è stata rilasciata la primaService Pack” (SP) per SQL Server 2008 R2, e già abbiamo la primaCumulative Update” (CU):

Cumulative update package 1 for SQL Server 2008 R2 Service Pack 1

http://support.microsoft.com/kb/2544793/en-us

NOTA: La build number della CU1 per SP1 di SQL 2008 R2 è “10.50.2769.0”.

Se non avete già letto il mio precedente post sulla SP1 di SQL 2008 R2, Vi invito a farlo ora a questo link per meglio comprendere quello che dirò in seguito:

http://blogs.technet.com/b/italian_premier_center_for_sql_server/archive/2011/07.aspx

Ed eccoci alla domanda cruciale che molti clienti fanno ad ogni rilascio della prima CU per ogni SP: “Ho appena installato la SP1 di SQL 2008 R2, devo anche installare la CU1 ?

L’informazione fondamentale da tener presente è che la SP1 di SQL 2008 R2 contiene tutte le CU (per SQL 2008 R2 RTM) fino alla CU6 compresa, lasciando fuori quindi la CU7 (build 10.50.1777.0) e la CU8 (build 10.50.1797.0):

  • Se siete stati dei DBA “spregiudicati” e avete installato una di queste due CU, e poi avete passato la SP1 nonostante l’avvertenza del mio precedente post J, allora dovete immediatamente installare anche la CU1 per SP1 perché avete appena portato indietro nel tempo la Vostra installazione ai livelli della CU6 .

 

  • Se invece siete stati dei DBA “morigerati”, ed avete in produzione una versione di SQL Server 2008 R2 con CU7 o CU8, allora ora è il momento di installare la SP1 ed immediatamente dopo anche la CU1 per SP1.

 

  • Se, infine, siete stati dei DBA “conservativi” ed avete in produzione una versione di SQL Server 2008 R2 con CU6 (build 10.50.1765.0) o build inferiore, allora la raccomandazione ufficiale di Microsoft è di installare solamente la SP1, a meno che non abbiate  bisogno di fissare uno dei problemi descritti negli articoli relativi alla CU7 – CU8 per SQL 2008 R2 RTM o CU1 per SQL 2008 R2 SP1:

 

A supported cumulative update package is now available from Microsoft. However, it is intended to correct only the problems that are described in this article. Apply it only to systems that are experiencing these specific problems. This cumulative update package may receive additional testing. Therefore, if you are not severely affected by any of these problems, we recommend that you wait for the next SQL Server 2008 R2 service pack that contains the hotfixes in this cumulative update package.

 

 

OK, smarcata la CU1 per SQL 2008 R2 con SP1, diamo un’occhiata a quello che contiene la CU5 per SQL 2008:

Cumulative update package 5 for SQL Server 2008 Service Pack 2

http://support.microsoft.com/kb/2555408/en-us

 

NOTA: La build number della CU5 per SP2 di SQL 2008 è “10.00.4316.0”.

La prima importante informazione è che questa CU5 include la fix per il recente security bulletin MS11-049, se state sobbalzando sulla sedia perché pensate che sia il primo security bug di SQL 2008, allora non avete letto uno dei nostri precedenti post J:

http://blogs.technet.com/b/italian_premier_center_for_sql_server/archive/2011/06/27/il-primo-security-bug-per-il-database-engine-di-sql-2008.aspx

Per quanto riguarda la lista dei problemi fissati, ci sono diversi aggiornamenti molto importanti:

  • Come tutti i bug di questa classe, e cioè la possibile erronea produzione di risultati da parte di una query, è caldamente consigliato considerare questo problema relativo alle INSERT con UNION ALL:

 

Incorrect results when you run an INSERT SELECT UNION ALL statement in SQL Server 2008

http://support.microsoft.com/kb/2530921/en-us

 

  • Sebbene la funzionalità di “Change Tracking” non sia molto popolare in Italia (ne ignoro il motivo L), nel caso dobbiate abilitarla o lo abbiate già fatto, attenzione al seguente problema che causa il fallimento dei task di backup:

 

A backup operation on a SQL Server 2008 or SQL Server 2008 R2 database fails if you enable change tracking on this database 

http://support.microsoft.com/kb/2522893/en-us

 

  • Questo è un problema apparentemente innocuo, ma se siete in configurazione cluster potrebbe causarVi molti fastidi, come è successo al sottoscritto, non sottovalutatelo perché i tempi di messa online dei database potrebbero prolungarsi enormemente:

 

Recovery takes longer than expected for a database in a SQL Server 2008 environment 

http://support.microsoft.com/kb/2524743/en-us

 

Infine, per gli amanti della replica di tipo transazionale e “merge”, un prezioso consiglio: installate questa CU perché ci sono due grossi problemi risolti relativi alla convergenza della prima e ad un crash dell’agent di replica per la secondo.

 

Buon lavoro a tutti….

 

--Igor Pagliai--