Con il rilascio dell’ SDK 1.8 di ottobre è possibile scegliere la OS Family 3 (sostanzialmente Windows Server 2012) tra i sistemi operativi per il deployment dei Cloud Services.

Per la scelta del sistema operativo è possibile utilizzare il file ServiceConfiguration.cscfg

image

oppure il portale di Windows Azure

 

image

 

 

 

La compatibility matrix tra i  Windows Azure Guest e gli SDK è disponibile qui mentre le informazioni sulla gestione degli aggiornamenti dei Guest OS è descritta in questo documento.

 

 

 

Altre interessanti novità di questo rilascio

 

 

 

L’SDK 1.8 (in generale dalla 1.6 in poi) può girare side by side con le versioni precedenti (nella figura di esempio 1.7 e 1.8)

 

 

 

image

 

 

 

è ora possibile scegliere il .NET Framework 4.5

 

 

 

image

 

Il Server Explorer di Visual Studio offre una gestione più completa dello storage, come per esempio la gestione dei container e dei blob (filtro, upload, download, delete)

 

Untitled 

 

Altre novità importanti sono :

 

    • L’aggiunta di nuovi cmdlet per Windows Azure Powershell, tra cui la gestione dei WebSites, dei SQL Databases e l’integrazione con GitHub
          
       
    • Il supporto di 25 certificati per ogni sottoscrizione
          
       
    • La cache per I Web e I Worker Role
          
       
    • La client library 2.0 per lo storage
          
       
    • La client library 1.8 per il Service Bus

 

Se non lo avete già fatto non vi resta che scaricare la nuova versione dell’SDK per .NET da qui

 

Francesco