Installazione di SQL Server 2012 su Windows 2008 R2 Server Core

Installazione di SQL Server 2012 su Windows 2008 R2 Server Core

  • Comments 1
  • Likes

 

 

Come probabilmente alcuni di voi già sapranno, SQL Server 2012 supporterà l'installazione anche sulla versione Core di Windows Server 2008 R2.

 

Questo post vuole essere una breve guida passo passo per il setup di SQL Server 2012 RC0 su questa edizione di Windows Server.

 

La versione Core non richiede l'installazione dell'interfaccia grafica, e richiede una quantità minore di patch, con una conseguente riduzione della superficie di attacco del server. E’ possibile provarla gratuitamente scaricando i bit che trovate a questo indirizzo : http://technet.microsoft.com/it-it/evalcenter/dd459137.aspx

  

Una volta effettuata l'installazione base del sistema operativo la nostra unica interfaccia di gestione che abbiamo a disposizione è il command prompt J

 

clip_image002[4]

 

Il primo passo è dare un nome al nostro server, e lo facciamo con il comando NETDOM

 

·         Hostname per recuperare il nome attuale del server.

 

·         Netdom renamecomputer /newname SQLSERVER2012 per cambiare il nome al server. Questo comando richiederà un riavvio che possiamo lanciare con il comando seguente

 

·         Shutdown /f /t 00 /r per riavviare

 

Secondo passo importante è procedere alla configurazione della parte network. Per fare questo utilizziamo l'utility SCONFIG , una novità della versione 2008 R2 molto comoda per questo tipo di operazioni e che si aggiunge al tool DISM. In particolare l'opzione che ci interessa è la 8:Network Settings.

 

clip_image004[4]

 

clip_image006[4]

 

Ora che la configurazione di rete è ok è importante collegarci a Windows Update per gli aggiornamenti, che è il nostro terzo passo. Possiamo usare il comando Wuauclt /detectnow oppure l'utility sconfig selezionando l'opzione 6:Download and Install Updates.

 

clip_image008[4]

 

Il quarto ed ultimo passo per la configurazione del sistema operativo è aggiungere il nostro server al dominio, che è possibile fare sempre con l'opzione sconfig opzione 1:Domain/Workgroup.

 

Ora possiamo iniziare ad occuparci del setup di SQL Server, che ho diviso in 4 punti J

 

E’ necessario scaricare la ISO con la RC0, recentemente rilasciata e che contiene tutte le features che verranno poi rilasciate nella versione RTM.

 

Punto 1 è installare i prerequisiti per il setup di SQL Server, che per quanto riguarda la Windows 2008 R2 Server Core SP1 rappresentano l'installazione del .NET Framework 4, scaricabile qui. Gli altri prerequisiti fanno già parte della build e vengono attivati in automatico durante il setup.


Ora possiamo procedere finalmente al setup vero e proprio di SQL Server, che rappresenta il nostro punto 2. Non tutti i servizi sono supportati, come per esempio Reporting Services. Trovate un dettaglio delle varie features supportate/non supportate
qui.

Per fare il setup dobbiamo utilizzare il silent mode, ed in particolare gli switch /Q o /QS. Di seguito il comando da digitare per il setup di SQLENGINE, FULLTEXT, REPLICATION, IS, CONN.

Setup

/QS /ACTION=Install

/FEATURES=SQLENGINE,FULLTEXT,REPLICATION,IS,CONN

/INSTANCENAME=MSSQLSERVER

/SQLSVCACCOUNT=contoso1\administrator

/SQLSVCPASSWORD=pass@word1

/SQLSYSADMINACCOUNTS=contoso1\administrator

/AGTSVCACCOUNT=NT AUTHORITY\Network Service"

/IAcceptSQLServerLicenseTerms

/TCPENABLED=1

 

clip_image010[4]

 

clip_image012[4]

 

Una volta completato il setup (e il riavvio della macchina) è necessario abilitare il firewall per la connessione da remoto, che rappresenta il nostro punto 3.

netsh

advfirewall firewall

add rule name=”SQL port” dir=in action=allow protocol=TCP localport=1433

 

Ultimo pezzo (punto 4) è installare i client tools su un computer per il management, a meno che non vogliate gestire tutto con SQLCMD J

 

clip_image014[4]

 

In chiusura del post vi segnalo Core Configurator, un tool di configurazione della server core che potete scaricare da codeplex a questo link.

 

Ora non resta che giocare un po’ con la nostra istanza di SQL Server 2012 RC0, buon divertimento! J

 

Francesco

 

Your comment has been posted.   Close
Thank you, your comment requires moderation so it may take a while to appear.   Close
Leave a Comment
  • Ottimo lavoro!

    Grazie.