[English readers: you can find English links in this post for your convenience]

Ne è davvero valsa la pena attendere le 00:30 ora italiana per conoscere cosa Microsoft stesse per annunciare ai giornalisti invitati, con pochissimi giorni di anticipo, ad un misterioso evento a Los Angeles: nessuna news interna lasciava trapelare qualche indiscrezione, nessun PR alert poteva far intuire la notizia e chiedere il classico silenzio fino all’ora di embargo, troppo silenzio, mai vista una cosa del genere in 13 anni, 7 mesi e 2 giorni da dipendente Microsoft… c’erano tutti i segni della NOTIZIA per eccellenza, tanto attesa, ed eccolo arrivato, WOW!!

image 

Dalle parole che SteveB ci ha da poco inviato via e-mail per annunciarci la notizia, vorrei riprendere il primo statement e l’ultimo perché li sento profondamente miei…

I love this company.

[…]

I’m incredibly proud of the work this company is doing and incredibly optimistic for what’s ahead.

Steve

Sono le 3:00 … vado a nanna!

Update: non riuscivo a capire come potessimo gestire la sovrapposizione dei brand, tra il vecchio caro tavolino multi-touch omonimo “Microsoft Surface” (la cui ultima versione viene distribuita da Samsung con il modello SUR 40) e la nuova linea dei device tipo tablet: ecco svelato il mistero, il nuovo nome della tecnologia ex Microsoft Surface (utilizzata nel tavolino) è stato modificato in

Microsoft PixelSense 

Twitter > @mspixelsense

… mi sa che mi tocca rinominare i vari tag!

Update 2: grazie al collega Rossano, ho avuto modo di leggere un articolo straordinario, emozionante, sicuramente la più bella recensione che si potesse ricevere su Microsoft Surface, da parte di un giornalista per sua stessa ammissione “a bit of an Apple fanboy”:

Microsoft. Kicks. Ass. (by John Koetsier, on VentureBeat)

Feliciano

Other related posts/resources: