[English readers: you can find English links in this post for your convenience]

Valanga di annunci e novità da parte Microsoft in occasione dell’evento di sicurezza BlackHat USA 2010 appena iniziato:

Microsoft News Center: Microsoft, Adobe Collaborate to Protect Against Online Threats

Black Hat USA 2010 Virtual Press Room

A parte la condivisione pubblica della nuova politica di Coordinated Vulnerability Disclosure (CVD) di cui vi ho già detto,  la notizia principale è la collaborazione con Adobe all’interno dell’iniziativa Microsoft Active Protections Program (MAPP), il programma di condivisione delle vulnerabilità con una serie di partner di sicurezza (ora sono 65) in modo da permettere la più rapida gestione possibile dei meccanismi di protezione. L’esempio più immediato è la condivisione di informazioni che permettono ai diversi vendor antimalware di aggiornare le firme in grado di rilevare e bloccare il nuovo malware. Con la partnership di Adobe, dall’autunno prossimo anche le vulnerabilità di Adobe potranno essere condivise all’interno di questo network, a tutto vantaggio della velocità di aggiornamento di antimalware e soluzioni di protezione.

L’occasione è poi utile per fornire agli utenti nuova documentazione e strumenti per poter migliorare la loro analisi del rischio e la capacità di protezione: l’Enhanced Mitigation Experience Toolkit (EMET), Microsoft vulnerability research (MSVR) paper, Report 2010 about Information Sharing and MSRC, di cui trovate i link di approfondimento in basso.

Buona lettura, e arrivederci ai prossimi post per i singoli approfondimenti, (così come le news che emergeranno dalle varie presentazioni Winking smile)!

Feliciano

Other related posts/resources: