hit counter
Click più sicuri con il nuovo SmartScreen filter nella Wave 4 di Windows Live - NonSoloSecurity Blog di Feliciano Intini - Site Home - TechNet Blogs

NonSoloSecurity Blog di Feliciano Intini

Notizie, best practice, strategie ed innovazioni di Sicurezza (e non solo) su tecnologia Microsoft

Click più sicuri con il nuovo SmartScreen filter nella Wave 4 di Windows Live

Click più sicuri con il nuovo SmartScreen filter nella Wave 4 di Windows Live

  • Comments 3
  • Likes

[English readers: you can find English links in this post for your convenience]

Mi sono ritrovato a dirlo più volte: le nuove dinamiche di interazione e comunicazione delle informazioni indotte dai servizi di social networking (Facebook, Twitter, …) amplificano purtroppo i rischi di essere vittima di attacchi perché inducono le persone ad abbassare il livello di cautela da sempre raccomandato nei confronti delle email ricevute da sconosciuti. Una volta accettato un nuovo amico su Facebook o aver aggiunto un nuovo “following” su Twitter, siamo inclini a cliccare senza troppo pensarci sui link che questi nuovi “amici” (io li comincerei a chiamare “net-friends” per distinguerli da quelli veri) ci passano: per quanto possiamo anche credere nella loro buona fede, come potersi fidare anche dei loro rispettivi amici (e amici degli amici), ancor più quando ci passano un indirizzo accorciato (URL shortening) che non ci fa capire dove atterreremo? E’ per questo che nel nuovo modo 2.0 di usufruire di Internet, in cui tutti possono contribuire ai contenuti ma pochi li verificano prima di passarli ai propri net-friends, questa raccomandazione alla paranoica cautela inizia a perdere di significato e ad apparire un po’ datata e bacchettona: ora più che mai e per il futuro, il ruolo della tecnologia diventa predominante nel tutelare l’utente dal rischio che si cela dietro un click, apparentemente innocuo ma potenzialmente molto pericoloso. E’ per questo che l’aggiunta del filtro SmartScreen alla nuova Wave 4 dei servizi Windows Live è una novità importante sul fronte sicurezza:

Inside Windows Live Blog: Outsmarting social engineering threats with SmartScreen

Avete già sentito lo SmartScreen filter a proposito di Internet Explorer, dove è presente a partire da IE8 (fondamentale motivo per migrare ora se siete ancora sulle versioni precedenti di IE): la sua efficacia ha già dimostrato di essere la migliore possibile per contrastare il proliferare quotidiano di minacce online, ed è quindi sicuramente rassicurante sapere che è stato aggiunto agli strumenti di protezione di Windows Live Messenger e dei diversi siti Windows Live.

Feliciano

Other related posts/resources:

Comments
  • <p>Un &quot;Amico&quot; che ti manda email con link a pagine &lt;i&gt;farlocche&lt;/i&gt; io non lo considererei più un amico, ma un utente che non capisce nulla di informatica... Eppure più di una volta mi sono arrivati messaggi privati su Facebook dove mi dicevano di cliccare per vedere un qualche video/foto, ecc... e puntualmente nelle mie prove, trovavo pronti spyware e virus ad insediarsi nel pc con plug-in ben poco raccomandati!</p>

  • <p>Ok Patrick, ma può anche succedere che sia chi manda che colui che riceve non si accorgano di passare un link che, oltre al risultato atteso (puntare ad un sito, visualizzare un video, etc) facciano anche altro dietro le quinte: quindi anche il tuo miglior amico e, magari anche esperto di informatica, può passarti qualcosa di pericoloso a sua insaputa, ed è questo il punto cruciale.</p>

  • <p>scusate come si attiva? io vorrei usarlo per la mia posta su live msn</p>

Your comment has been posted.   Close
Thank you, your comment requires moderation so it may take a while to appear.   Close
Leave a Comment