[English readers: English links in the reference list at the end of this post]

Sinceramente non so se tra voi che leggete questo blog ci sia ancora qualcuno che è rimasto fedele fin dall’inizio: si ci fosse (intanto merita un mega GRAZIE!), sicuramente avrà presente la passione con cui avevo iniziato nel 2007 a condividere la rivoluzionaria idea proposta da Microsoft per indirizzare i problemi di sicurezza e privacy legati alla gestione delle identità digitali su Internet: sto parlando del modello di Identity Metasystem e la sua componente client, Windows CardSpace, introdotta in Windows Vista, e ovviamente nativamente presente anche in Windows 7 (vi basta fare la ricerca di “CardSpace” dall’Avvio/Start). La memoria di quelle spiegazioni è racchiusa nei post che hanno l’omonimo tag, Identity Metasystem (IDMS) and Windows CardSpace, e che vi riporto nei riferimenti nell’ordine di lettura consigliato.

Le diverse vicissitudini professionali mi hanno portato in questi anni a non potermi occupare più direttamente di questo argomento che io trovo tra i più interessanti del panorama security & privacy: cosa è successo nel frattempo, senza che io sia riuscito ad aggiornarvi man mano? Essenzialmente si può dire che da un lato la comunità scientifica/tecnica focalizzata alla gestione delle identità digitali ha maturato un apprezzamento sempre più crescente alle potenzialità del modello, alla sua scalabilità e, soprattutto, alla sua interoperabilità tra piattaforme eterogenee. Dal suo canto Microsoft ha continuato a lavorare alacremente all’integrazione nella propria piattaforma di queste idee, trasformandole in tecnologie concrete e soluzioni reali, in modo da renderle disponibili nella nuova wave di prodotti: Windows 7, Windows Server 2008 R2, Windows Identity Foundation (WIF), Active Directory Federation Services 2.0 (ADFS 2.0).

L’annuncio della disponibilità della tecnologia di U-Prove alla recente RSA Conference è stato l’ultimo importante aggiornamento.

Nell’attesa di poter recuperare il tempo perduto e di poter ricominciare a descrivervi in modo semplice questo affascinante scenario tecnologico, ho pensato che fosse utile potervi già anticipare tutte le risorse che ho raccolto a proposito di U-Prove:

I Video: (per buona parte realizzati dal mitico Vittorio Bertocci, nell’ambito della sua seguitissima serie di appuntamenti su Channel9 noti come l’IdElement)

I post e i blog di riferimento:

I bit di U-Prove (e la documentazione):

Se il tema vi appassiona continuate a seguirmi: man mano che approfondirò anch’io questo materiale, riprenderò il filo da dove l’avevo lasciato e condividerò con voi le mie scoperte, sempre nel modo più semplice e, spero, più chiaro possibile.

Feliciano

Other related posts/resources: