hit counter
Microsoft guida un massiccio blitz internazionale contro la botnet Waledac - NonSoloSecurity Blog di Feliciano Intini - Site Home - TechNet Blogs

NonSoloSecurity Blog di Feliciano Intini

Notizie, best practice, strategie ed innovazioni di Sicurezza (e non solo) su tecnologia Microsoft

Microsoft guida un massiccio blitz internazionale contro la botnet Waledac

Microsoft guida un massiccio blitz internazionale contro la botnet Waledac

  • Comments 3
  • Likes

[English readers: English links in the reference list at the end of this post]

Finalmente si cominciano a prendere le contromisure adeguate per contrastare il pericoloso fenomento delle botnet:

The Microsoft Blog: Cracking Down on Botnets

L’intervento, codename “Operation b49”, ha ottenuto il mandato legale di chiudere circa 277 domini Internet ritenuti responsabili di essere centri di comando e controllo della botnet Waledac. Il grafico riportato da Jeff Jones è esplicativo di come già si vedano gli effetti di questo blitz:

Waledac takedown

Mi preme sottolineare che in questo modo sono stati colpiti i centri di controllo, ma ovviamente rimangono da curare le diverse centinaia di migliaia di PC che possono essere state infettate da questo malware.

Microsoft ha iniziato già dall’aprile del 2009 a supportare la disinfezione a livello globale includendo Waledac nelle famiglie rilevate dal Malicious Software Removal Tool (il tool gratuito eseguito mensilmente dagli utenti in occasione dei rilasci di sicurezza Microsoft).

La raccomandazione è sempre quella di avere il vostro software antivirus/antimalware perfettamente aggiornato, e io, ovviamente ;-), vi consiglio il nostro, gratuito, Microsoft Security Essentials.

Feliciano

Altri post/risorse correlate:

Comments
  • MSE è valido peccato che l'uso a livello aziendale sia estremamente limitato dalle condizioni di licensing dello stesso. In piccole realtà (studi, piccoli uffici, negozi etc ) dove le infezioni sono spesso presenti, la possibilità di poter adottare MSE migliorerebbe la situazione. ... io i miei due cents li ho messi ;-)

  • Capisco le tue considerazioni Ermanno, ma cosa avrebbe scatenato nella concorrenza se Microsoft avesse offerto MSE anche per un uso non domestico? ;-)

  • In realta MSE è utilizzabile anche per uso non domestico, ma con restrizioni:

    "Il licenziatario potrà installare e utilizzare un numero qualsiasi di copie del software sui propri dispositivi domestici per l'utilizzo da parte di membri del nucleo familiare del licenziatario medesimo o nell'ambito di una piccola impresa esercitata presso l'abitazione di quest'ultimo."

    Ovvere se la piccola impresa è presso l'abitazione MSE è utilizzabile, ma questo punto decidere qual'è entità della picco impresa, ovvero quella in cui non ha senso un antivirus gestito diciamo 3-5 postazioni così non si pesatno le scarpe ai vendor di AV gestiti e i poccoli utenti aziendali possono usare il prodotto

    Tanto va a finire che i questi scenari o non si usa l'antivirus o se ne usa uno free o si usa MSE violando la condizione di licensing

    Poi ovviamente questa è la mia esperienza sul campo e il mio parere, quindi senza pretese di voler aver ragione

Your comment has been posted.   Close
Thank you, your comment requires moderation so it may take a while to appear.   Close
Leave a Comment