hit counter
Microsoft acquisisce la tecnologia U-Prove di Credentica! - NonSoloSecurity Blog di Feliciano Intini - Site Home - TechNet Blogs

NonSoloSecurity Blog di Feliciano Intini

Notizie, best practice, strategie ed innovazioni di Sicurezza (e non solo) su tecnologia Microsoft

Microsoft acquisisce la tecnologia U-Prove di Credentica!

Microsoft acquisisce la tecnologia U-Prove di Credentica!

  • Comments 2
  • Likes

U-Prove Ho assistito poco fa di persona alla sessione che il mitico Kim Cameron ha riservato per noi Microsoft Security Advisor e, per pura combinazione, questo incontro è avvenuto quasi contemporaneamente all'annuncio di Microsoft sull'acquisizione della tecnologia U-Prove di Credentica, acquisizione a cui Kim ha contribuito in modo determinante. E' stato davvero emozionante sentire dalla sua viva voce l'entusiasmo e la passione per quello che implica questa acquisizione per lo sviluppo e la piena realizzazione dell'Identity Metasystem. Come potete leggere dal suo post (una lettura da non perdere!), si parla addirittura di U-Prove come la tecnologia che sta agli aspetti di Privacy come la tecnologia di cifratura RSA sta a quelli di Security!! Messa in questi termini vuol dire che siamo di fronte ad una tecnologia fondamentale, di cui non si potrà fare a meno nel futuro. Se non avete già letto al riguardo, vi starete sicuramente domandando cosa sia questa meraviglia.

In estrema sintesi si tratta di una tecnologia di Minimal Disclosure: permette agli utenti di operare delle transazioni in modo tale da provare la propria identità ma senza fornire informazioni sulla propria identità (o fornendone un numero minimo, tale da garantire gli aspetti di privacy). Detta così sembra un ossimoro, una contraddizione in sé, ma ricorrendo alle "blinded signatures" è possibile realizzare matematicamente questo importante obiettivo (su questo articolo di Wired vi sono dettagli interessanti sugli studi alla base di questa tecnologia, come il Problema del Milionario).

Fino ad ora questa tecnologia non aveva ancora avuto una applicazione direttamente commerciale: l'interesse da parte di Microsoft e questa acquisizione permetteranno di inglobarla nello sviluppo delle nostre tecnologie che operano nell'ambito della gestione delle identità (a partire da Windows CardSpace).

Nei miei post su Windows CardSpace e l'Identity Metasystem non ero arrivato ad un livello di dettaglio tale da farvi apprezzare dove va ora a incastonarsi questa nuova tecnologia: ma se avete letto i miei post, la lettura del post di Kim vi chiarirà in modo semplice il miglioramento che viene acquisito con U-Prove.

Questa è davvero una PET, (Privacy-Enhancing Technology) e sarà interessante vederla all'opera, speriamo il prima possibile.

Share this post :
Comments
  • Vi sembra possibile lo scenario di poter fare un acquisto di un bene su Internet presso un sito Web che

  • Le acquisizioni da parte di Microsoft in area Security continuano: dopo la tecnologia U-Prove di Credentica

Your comment has been posted.   Close
Thank you, your comment requires moderation so it may take a while to appear.   Close
Leave a Comment