hit counter
Rilasciata la Beta del Windows Vista Service Pack 1 ... - NonSoloSecurity Blog di Feliciano Intini - Site Home - TechNet Blogs

NonSoloSecurity Blog di Feliciano Intini

Notizie, best practice, strategie ed innovazioni di Sicurezza (e non solo) su tecnologia Microsoft

Rilasciata la Beta del Windows Vista Service Pack 1 ...

Rilasciata la Beta del Windows Vista Service Pack 1 ...

  • Comments 5
  • Likes

... ma non a tutti, come segnalato in questo post sul blog del team di Windows Vista: in questa fase dello sviluppo del tanto atteso Service Pack 1 "solo" 12.000 utenti avranno modo di provarlo subito, mentre una condivisione più ampia avverrà in una prossima fase, a livello di Release Candidate. Nonostante quindi non sia una notizia che possa esservi molto utile di per sé, mi da l'occasione per riportarvi alcune considerazioni che non ho avuto modo di fare a fine agosto quando è stato rilasciato il whitepaper descrittivo delle novità introdotte dal Service Pack 1, annunciato da questo post e disponibile in formato PDF e XPS a questo link. Questo Service Pack ritorna ad essere più fedele alla definizione originaria per questa tipologia di aggiornamento, come raccolta cumulativa delle diverse patch correttive sviluppate subito dopo la disponibilità pubblica del prodotto per migliorarne l'affidabilità, le prestazioni e la sicurezza. Quindi nulla a che vedere con quello che ha rappresentato il Service Pack 2 per Windows XP e la relativa controparte lato server rappresentata dal Service Pack 1 di Windows Server 2003 in termini di nuove funzionalità di sicurezza, come in breve vi ho accennato in questo mio post. La lettura del whitepaper conferma questo aspetto. Se si estrapolano solo le novità in ambito di sicurezza si ritrova il seguente paragrafo, alquanto parco nei dettagli:

  • Provides security software vendors a more secure way to communicate with Windows Security Center.
  • Includes application programming interfaces (APIs) by which third-party security and malicious software detection applications can work with kernel patch protection on x64 versions of Windows Vista. These APIs help ISVs develop software that extends the functionality of the Windows kernel on x64 computers without disabling or weakening the protection offered by kernel patch protection.
  • Improves the security of running RemoteApp programs and desktops by allowing Remote Desktop Protocol (RDP) files to be signed. Customers can differentiate user experiences based on publisher identity.
  • Adds an Elliptical Curve Cryptography (ECC) pseudo-random number generator (PRNG) to the list of available PRNGs in Windows Vista.
  • Enhances BitLocker Drive Encryption (BDE) to offer an additional multifactor authentication method that combines a key protected by the Trusted Platform Module (TPM) with a Startup key stored on a USB storage device and a user-generated personal identification number (PIN).

... a cui aggiungerei questo aspetto tanto atteso sulle funzionalità di Bitlocker:

  • BitLocker Drive Encryption encrypts extra local volumes. For example, instead of encrypting only drive C, customers can also encrypt drive D, E, and so on.

... e questo accenno al supporto per il protocollo SSTP di cui vi ho detto in questo post:

  • The Secure Socket Tunneling Protocol (SSTP) is a remote access tunneling protocol that will be part of the Routing and Remote Access Service (RRAS) platform. This protocol helps provide full-network virtual private network (VPN) remote access connections without challenges that other protocols face when traversing NATs, Web proxies, and firewalls. Windows Vista SP1 will include support for SSTP.

Il post che annuncia la disponibilità della Beta rivela anche la contestuale emissione (per ora sempre ad un pubblico limitato) di 5 aggiornamenti che migliorano l'affidabilità di Windows Vista e che verranno forniti pubblicamente non appena termineranno i controlli di qualità: di fatto si tratta di aggiornamenti come quelli emessi ai primi di agosto. Questo segna un atteggiamento assolutamente nuovo: anticipare l'emissione di alcuni aggiornamenti per migliorare prestazioni e affidabilità è un modo palese per migliorare l'esperienza di chi ha già adottato Windows Vista e un modo per incentivare coloro che, secondo una vecchia abitudine, aspettano l'emissione del primo Service Pack di prodotto prima di adottarlo. Dal momento che la qualità di questi aggiornamenti si sta confermando più che accettabile, perché non approfittarne ? Tenete d'occhio il blog di Windows Vista per gli annunci in tal senso.

 

Comments
  • <p>Io ho solo una domanda, Feliciano: come si fa ad essere fra i 12000 che ricevono in anteprima il SP, a parte essere parenti stretti di Bill Gates? :D</p>

  • <p>@Blackstorm: ti confesso che mi sono posto la stessa domanda quando ho letto della beta ristretta :-)... in realt&#224; tipicamente avviene che i gruppi di prodotto condividano questa possibilit&#224; con chi segue i gruppi di discussione interna: quindi probabilmente chi di noi segue l'alias di discussione su Vista ha avuto modo di saperlo e di segnalarlo a clienti e sviluppatori noti.</p>

  • <p>Come segnalato da Feliciano , &amp;#xE8; iniziato il beta testing privato della SP1 di Windows Vista. Questa</p>

  • <p>Ah, ecco... MMi pareva che c'era il trucco... Uhm... mi sembra un po' presto per tentar eil colloquio a MS italia :D</p>

  • <p>Sar&amp;#224; forse perch&amp;#233; si avvicina il Natale, ma sono giorni pieni di (Service) Pack sotto l'albero</p>

Your comment has been posted.   Close
Thank you, your comment requires moderation so it may take a while to appear.   Close
Leave a Comment