Be_Lead Blog

<meta name="google-site-verification" content="bCevsYYY-jJcMEwxQf1QjoRsK3Qo57AtRCSQmRtS4UY" />

Seattletizers

Seattletizers

  • Comments 2
  • Likes

Termine da me coniato durante una serata di "bagordi" (ma perchè ho messo le virgolette poi? :)) per definire gli abitanti di Seattle, via di mezzo tra Seattleties e appetizers...

Sono tornato proprio ieri, dopo un mese e mezzo di Internship, una specie di affiancamento ad un gruppo di lavoro di base a Sammamish legato sempre al mondo delle Community.

Esperienza unica, indimenticabile, sia sotto il profilo umano che professionale. Seattle, viverla come cittadino, è davvero magica. Per noi, nonostante i grattacieli e le notizie che ci provengono da Oltreoceano, non è altro che una cittadina di provincia. Ma il senso civico, quello è davvero unico (unico anche rispetto a molte altre città americane, NY in primis).

Gente che ti saluta per strada, ti chiedono "cosa fai stasera di bello?" in ascensore, ti fanno immettere in un'altra corsia senza dover ringraziare (lo facevo sempre ma poi ho visto che qui non è usanza, è semplicemente una regola di buona norma). Per chi guida poi, 2 regolette da tener presente: ad alcuni semafori, col rosso, si può girare (a meno di cartelli che dicano il contrario). Agli incroci, "a bocce ferme", passa chi è arrivato per prima, e a seguire tutti gli altri (in ordine di arrivo). Le code sembrano infinite ma poi non lo sono, in autostrada c'è una corsia preferenziale per chi è in 2 o più di due (e tutti, dico tutti, rispettano queste legge). Il clacson è opzionale mentre il vano per il caffè di Starbucks è di serie su tutte le auto :)

Ho imparato molte cose laggiù, ho parlato con parecchi colleghi della MVP Organization ed altrettanti Gruppi di Prodotto, conosciuto volti nuovi, rappresentato EMEA e ovviamente l'Italia.

Come ho già detto in un altro post, non vedo già l'ora di tornare ma stavolta con tutti gli MVP nostrani !

P.S: Avrei tanto altro da raccontare ma è notte fonda quindi, se riesco, torno a dormire... :)

Comments
  • Che bello fare queste nuove esperienze! Sono contenta per te e spero che continuerai a raccontarci queste cose così "strambe" :)

  • Grazie Ester, si è stata proprio una splendida esperienza! Ne ho molte altre cose da raccontare, ma quelle preferisco non pubblicarle apertamente :-)

Your comment has been posted.   Close
Thank you, your comment requires moderation so it may take a while to appear.   Close
Leave a Comment